Progressione con corda tesa con un TIBLOC - Petzl Schweiz
Cerca

Progressione con corda tesa con un TIBLOC

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

Progressione con corda tesa: pericolo

La progressione di una cordata con corda tesa è un momento particolarmente pericoloso.

Questo metodo deve essere riservato ad esperti con una corretta visione del rapporto tra rischi e vantaggi, capaci di valutare le difficoltà e i rischi obiettivi del terreno, rispetto alla loro capacità tecnica.

I due arrampicatori avanzano contemporaneamente, la caduta di uno ha necessariamente conseguenze sulla progressione dell'altro.

In particolare, la caduta del secondo provocherà una trazione all'indietro del primo, e probabilmente una caduta collettiva.

Progressione con corda tesa: pericolo

Attenzione:

La progressione con corda tesa si utilizza su terreno «facile» e/o per risparmiare tempo, ma l'installazione di protezioni intermedie affidabili rimane indispensabile.

Il TIBLOC consente di limitare le conseguenze di una caduta del secondo

L’utilizzo di un TIBLOC, su uno dei punti intermedi, consente di proteggere il primo da una trazione troppo forte sulla sua corda, in caso di caduta del secondo. La caduta sarà trattenuta dal TIBLOC, senza intervento diretto del primo.

utilizzo di un TIBLOCIl TIBLOC consente di limitare le conseguenze di una caduta del secondo

Attenzione:

Questa manovra non può essere considerata come assicurazione. Il TIBLOC apporta soltanto un plus in una situazione pericolosa.

Precauzioni d'uso

- La corda deve passare nel moschettone del TIBLOC affinché questo serva anche alla protezione del primo.

- L’ancoraggio scelto dovrebbe essere abbastanza solido per trattenere la caduta del secondo, ma anche per il caso estremo di una caduta collettiva.

- Per bloccare, il movimento del TIBLOC non deve essere ostacolato da elementi esterni (neve, roccia, ghiaccio, fettuccia...). Rispettate le istruzioni tecniche del TIBLOC e di tutto il vostro materiale.

utilizzo di un TIBLOC

Attenzione all'«effetto trazione»

- Al passaggio della corda nel TIBLOC, gli sfregamenti lo fanno salire al di sopra dell'ancoraggio. (Attenzione ai blocchetti d'incastro e agli anelli su spuntoni che potrebbero «staccarsi».)

- Durante la caduta del secondo, il bloccante torna in tensione sotto l'ancoraggio. Questo movimento si riflette sul primo, che può essere tirato indietro. L’utilizzo del TIBLOC è meno efficace in questo caso. Maggiore è il movimento del TIBLOC, più questo effetto è sensibile: evitare gli anelli lunghi.

Caso della doppia corda:

Il TIBLOC può essere utilizzato soltanto su un solo capo di corda. Nel caso di una doppia corda, un solo capo protegge il secondo. Il primo può essere tirato indietro dall'altro capo, la protezione con il TIBLOC è quindi meno efficace. Attenzione a trefoli e incroci tra i due capi di corda che potrebbero interferire con il passaggio del TIBLOC, provocare trazione, o anche bloccare la progressione.

Annesso: Introduzione a vantaggi/svantaggi dell'utilizzo del TIBLOC in una progressione con corda tesa

Questo metodo richiede una scelta tra il beneficio di una protezione aggiuntiva e alcuni inconvenienti che si aggiungono al pericolo insito nella progressione con corda tesa. Effettuare una propria analisi dei rischi sul campo.

Vantaggi

- Permette di risparmiare tempo nelle parti in cui il primo è sicuro delle sue capacità, anche se il secondo è in difficoltà.

- Può permettere di raggiungere una sosta in un tiro più lungo della corda: il secondo può iniziare a salire senza mettere in pericolo il primo nei suoi ultimi movimenti.

- Può permettere di proteggere uscite da via in facili pendii, mentre il secondo è ancora impegnato in sezioni difficili.

Svantaggi

- Rischio di staccare anelli o blocchetti da incastro. (Nota: questo problema è ancora più accentuato con altri bloccanti dotati di una molla.)

- Calata del secondo impossibile: il secondo deve avanzare verso l'alto in ogni caso. Il primo si allontana dal punto in cui è posizionato il TIBLOC, non può quindi intervenire sul bloccante per aiutare in un'eventuale discesa.

- Impossibilità di assicurare una calata del primo: il primo non deve impegnarsi in una situazione difficile che lo costringerebbe a scendere. In questo caso, la corda farà un occhiello al di sopra del TIBLOC, il secondo non potrebbe recuperare la corda per assicurare la discesa del primo.

- Rischio di usura della corda: nel suo utilizzo normale, il TIBLOC deve essere avviato manualmente, affinché i denti si appoggino direttamente sulla corda. In questo caso, non può esserci azione manuale sull'apparecchio. In base al posizionamento dell'apparecchio sul supporto, il bloccaggio può essere ritardato dal tempo di avvio. Nei test, Petzl non ha registrato casi di mancato bloccaggio, tuttavia la calza della corda può essere rovinata in alcuni casi.

- Può complicare la progressione su corda doppia.