News - Petzl Nuovi discensori autofrenanti Petzl: la testimonianza degli utenti - Petzl Schweiz
Cerca
Community News Nuovi discensori autofrenanti Petzl: la testimonianza degli utenti

Nuovi discensori autofrenanti Petzl: la testimonianza degli utenti

Il 2018 ha visto arrivare sul mercato il nuovo discensore autofrenante RIG, equipaggiato in particolare con il sistema AUTO-LOCK e con una costruzione in grado di offrire maggiore robustezza. Nel 2019, è l'intera gamma dei discensori I'D a beneficiare degli stessi miglioramenti. E chi mai potrebbe essere più qualificato degli utenti che ogni giorno impiegano i nostri discensori, per fornire le loro impressioni sui vantaggi apportati da queste novità?

7 Giugno 2019

Accesso su fune e spazi confinati

AUTO-LOCK: il vantaggio principale dei nuovi discensori Petzl

Il sistema AUTO-LOCK permette un facile posizionamento sul posto di lavoro, senza dover intervenire sulla maniglia e realizzare la chiave di arresto: quando l'utente lascia la maniglia, la corda rimane automaticamente bloccata nel dispositivo.

Per Ivan Muscat, cordista francese, "il vantaggio principale dei nuovi discensori Petzl è il sistema AUTO-LOCK. Infatti, su modelli precedenti era necessario abbassare la maniglia nella posizione di bloccaggio per considerare il discensore sicuro e quindi poter rilasciare la corda in modo sicuro. Un buon numero di candidati all'esame per il CQP (il Certificato di qualifica professionale) da cordista se ne ricordano ancora perché, se in più occasioni dimenticavano di bloccare la maniglia, potevano venire eliminati dalla prova. Ora la maniglia va in posizione di blocco da sola. Bisogna comunque fare ben attenzione che la corda non vada a posizionarsi sotto la maniglia nel momento in cui la si lascia, altrimenti quest'ultima non finirà la sua corsa e rimarrà in posizione non completamente bloccata, cosa che vi costerà un errore durante l'esame… o vi metterà in una posizione non sicura durante il lavoro su corda!".

Per Merto A., creatore di linee di scalata in palestra d'arrampicata indoor e operatore in lavori in altezza negli Stati Uniti, "il discensore Petzl mi dà la fiducia e la sicurezza che mi consentono di concentrarmi sull'attività da svolgere. Che si tratti di eseguire un lavoro importante su un muro d'arrampicata o di aggiungere una piccola presa a un percorso, il mio discensore è l'ultima delle mie preoccupazioni, cosa che mi permette di lavorare con la massima libertà".

Il sistema AUTO-LOCK costituisce anche un innegabile vantaggio quando ci si sposta su una corda e la si risale. Ecco cosa ha dichiarato il cordista francese Julien Rivollet: "Durante l'uso, la manipolazione della maniglia è semplificata dal fatto che lo scorrimento della corda nel dispositivo è molto più fluido rispetto ai discensori della generazione precedente. Ora, è meno difficile premere la maniglia e quindi risulta molto più facile regolare la velocità di discesa, indipendentemente dal tipo, dall'età o dalle condizioni della corda, dal peso che grava sul dispositivo o dalla lunghezza della discesa. Quando si utilizza il dispositivo in salita, la nuova funzione AUTO-LOCK consente anche qui una maggiore fluidità (è fisicamente meno difficile recuperare la corda) e una gestione più sicura: non c'è più bisogno di sbloccare la maniglia, basta semplicemente tirare sulla corda a valle del RIG per recuperare la corda!".

Ciò è confermato da Sascha Ostrowski, operatore in altezza tedesco: "Sono entusiasta del netto miglioramento del dosaggio di scorrimento della corda attraverso la maniglia, che nella vecchia versione era del tipo ON/OFF e che ormai, con i nuovi discensori, è gestibile in maniera perfetta!".

Per Mick Bodino, responsabile dell'apertura della palestra per l'arrampicata indoor The Front, a Salt Lake City (USA): "Il bloccaggio automatico è incredibilmente utile per l'apertura delle vie d'arrampicata. Dopo aver passato anni con un GRIGRI ed essere ora passato a un RIG, sono terrorizzato all'idea di ritornare a usare un GRIGRI! La semplice funzionalità del RIG, la sua facilità d'uso e la sua somiglianza con tutti gli altri dispositivi Petzl lo rendono estremamente piacevole da utilizzare, anche per la formazione dei nuovi collaboratori".

I discensori RIG e I'D: dispositivi robusti in grado di far fronte a tutte le situazioni

Gli ambienti di utilizzo dei discensori autofrenanti sono spesso corrosivi. L'uso intensivo dei dispositivi, il più delle volte con corde spesso sporche, mette a dura prova gli apparecchi. Non per nulla l'aumento della robustezza dei prodotti ha rappresentato un asse essenziale di miglioramento nello sviluppo dei nuovi RIG e I'D. Ciò è particolarmente vero per l'aggiunta di un rinforzo protettivo in acciaio inossidabile sulla zona di attrito, che consente di aumentare la resistenza all'usura. E il risultato è evidente.

Ivan Muscat: "Sui vecchi discensori, la parte piegata della flangia su cui la corda, uscendo dal discensore, andava a sfregare, con il tempo finiva per deteriorarsi, più o meno velocemente a seconda delle condizioni delle corde utilizzate. Cosa che non avviene più nelle nuove versioni perché sulla flangia è stato installato un rinforzo in acciaio che offre una superficie di attrito molto più robusta, quasi indistruttibile. Penso in particolare ai TP (i Lavori pubblici), dove le corde, spesso piene di polvere o fango, comportano un'usura prematura dei dispositivi. Con questi nuovi discensori, non sarà più così".

Ma lasciamo la parola finale agli utenti

Julien Rivollet : "Be', adesso è davvero difficile riprendere in mano il vecchio discensore! E questo ci permette anche ricordare quanti vantaggi importanti garantiscano i nuovi discensori!".
Merto A. : "Un altro prodotto sorprendente e affidabile di Petzl!".

News associate