News - Petzl Tutto quello che c'è da sapere sui cordini per i lavori in quota - Petzl Italia
Cerca
Community News Tutto quello che c'è da sapere sui cordini per i lavori in quota

Tutto quello che c'è da sapere sui cordini per i lavori in quota

Che si tratti di rimanere in postazione sul posto di lavoro o di disporre di un assorbitore di energia che limiterà lo sforzo trasmesso all'utente in caso di caduta, Petzl dispone di una gamma completa di cordini per diversi usi che naturalmente rispondono alle diverse normative vigenti nei vari Paesi in cui i prodotti sono disponibili. Ecco, in dieci punti chiave, cosa c'è da sapere su questi DPI.

7 Settembre 2021

Strutture metalliche

I differenti usi dei cordini

Nella nostra gamma si trovano innanzitutto i cordini per posizionarsi sul lavoro. Questi consentono all'utente di posizionarsi con precisione sulla propria postazione di lavoro, con i piedi appoggiati alla struttura. Possono adattarsi a diverse configurazioni di ancoraggio ed essere utilizzati sia singoli che doppi. I cordini anticaduta vengono impiegati quando esiste il rischio di caduta e si collegano al punto d'attacco anticaduta dell'imbracatura. L'assorbitore integrato permette di dissipare l'energia durante una caduta e quindi limita la forza di impatto subita dall'utente. Infine, sono disponibili cordini di progressione in versione singola o doppia.

Scegliere il giusto cordino anticaduta significa calcolare bene il tirante d'aria!

Il rischio di caduta è un concetto che è essenziale saper padroneggiare nei lavori in quota. In quel contesto, il calcolo del tirante d'aria specifico per ogni situazione di lavoro è fondamentale per garantire la sicurezza di un cantiere. Il tirante d'aria è l'altezza libera minima richiesta, al di sotto l'utilizzatore, per evitare che quest'ultimo urti contro un ostacolo in caso di caduta. L'altezza libera minima deve tenere conto della lunghezza del sistema, dello strappo dell'assorbitore di energia, di una distanza media tra il punto di attacco dell'imbracatura e i piedi del lavoratore (1,5 m) e di un margine di sicurezza imposto dalla normativa (1 m). Per aiutarti a mettere in sicurezza i tuoi interventi, scopri il nostro modulo di calcolo del tirante d'aria per la gamma di prodotti ABSORBICA (dal 2020).

Cordini anticaduta sempre adattati alle esigenze dell'utente

Oltre alla lunghezza, è possibile scegliere i connettori posti all'estremità dei cordini, in base al tipo di struttura su cui si muove l'utente. È quindi possibile utilizzare connettori ad ampia apertura MGO o MGO OPEN, che consentono il collegamento a strutture metalliche o a cavi e a barre di grande diametro. I cordini senza connettori possono essere dotati di connettori MGO OPEN 60 o 110, che permettono di adattare facilmente il cordino al tipo di situazione di lavoro. Un'altra scelta è quella dei connettori classici in alluminio (OK, Am'D o Bm 'D) o in acciaio (OXAN TRIACT-LOCK), da installare su cordini senza connettori, e che consentono il collegamento con linee vita o con punti di ancoraggio semplici. E per chi vuole disporre di una soluzione modulare, l'assorbitore di energia ABSORBICA è disponibile da solo, per poter essere associato ai cordini JANE (I oppure Y) o a cordini di propria scelta.

ABSORBICA, un assorbitore d’energia compatto e efficace

L'assorbitore di energia ABSORBICA è molto compatto (appena 22 cm di lunghezza), per non intralciare i movimenti dell'utente o interferire con le manovre. La sua custodia in tessuto resistente protegge l'assorbitore di energia da abrasioni e da possibili schizzi. In caso di caduta, lo strappo della cinghia dell'assorbitore d'energia riduce la forza d'urto subita dall'utilizzatore. I cordini sono destinati ad utenti di peso compreso tra i 50 e i 140 kg. La cinghia si strappa a tappe, al fine di limitare la decelerazione subita dagli utilizzatori più leggeri.

I cordini anticaduta sono disponibili in versione singola o doppia e in diverse lunghezze

I cordini singoli consentono di assicurarsi, in particolare su una linea vita orizzontale o su una piattaforma di sollevamento. I cordini doppi consentono di rimanere assicurati scollegando e ricollegando successivamente i due capi. La nostra gamma di cordini ABSORBICA - I e Y è disponibile in due lunghezze:
• 80 cm in corda,
• 150 cm in fascia elastica, per non intralciare la progressione.
Da segnalare anche la disponibilità dell'ABSORBICA-I VARIO, un cordino semplice regolabile con sistema di regolazione VARIO, che permette di regolare la lunghezza del cordino e ridurre così l'altezza di una potenziale caduta.

Versioni europee e internazionali per cordini ABSORBICA-Y

I cordini ABSORBICA-Y MGO sono disponibili in due differenti versioni: europea e internazionale. Si differenziano per i connettori MGO alle estremità, ma anche per la presenza, nella versione internazionale, di un moschettone Bm'D abbinato a una barretta di posizionamento CAPTIV, per il collegamento all'imbracatura. Le versioni europee sono certificate secondo gli standard europei e russi e le versioni internazionali secondo gli standard americani, europei e russi.

ABSORBICA-Y TIE-BACK per strutture molto grandi

ABSORBICA®-Y TIE-BACK è un cordino doppio con anelli di rinvio intermedi e assorbitore di energia compatto integrati. È progettato per la progressione verticale su grandi strutture con il superamento di frazionamenti. Il sistema TIE-BACK consente di ricollegare l’estremità al cordino per adattarsi a strutture di notevole sezione. 

GRILLON, il cordino di posizionamento sul lavoro regolabile sempre!

Utilizzabile doppio o singolo, disponibile in più lunghezze, da 2 a 20 metri: in versione PLUS con una corda ad alta resistenza all'abrasione, nelle versioni HOOK e MGO con connettore integrato all'estremità, il cordino regolabile di posizionamento sul lavoro GRILLON è indispensabile per chi lavora in quota. E se non trovate esattamente quello che vi serve, il servizio Petzl Custom vi permette di personalizzarlo: scelta del tipo di corda, standard o ad alta resistenza, colore e lunghezza fino a 20 metri, ma anche scelta del colore del dispositivo (nero o giallo) e dei connettori per il collegamento all'imbragatura o all'estremità, tutti confezionati singolarmente per una soluzione pronta all'uso.

Tutte le versioni dei cordini regolabili GRILLON hanno lo stesso dispositivo, apribile con degli attrezzi, che permette di sostituire la corda con un'altra disponibile come accessorio. Corda usurata o danneggiata, necessità di una lunghezza maggiore o di una versione con connettore terminale? Tutte le versioni di corda di ricambio sono disponibili!



PROGRESS, per una perfetta regolazione durante la progressione

I cordini di progressione PROGRESS si regolano in modo molto rapido e preciso, grazie al bloccante ADJUST che si sgancia semplicemente ruotandolo ed è facilmente maneggiabile, anche con guanti da lavoro, grazie alla sua forma ergonomica. Reversibile, il bloccante ADJUST può essere posizionato sull'ancoraggio o sul punto di attacco ventrale dell'imbracatura.

DPI che devono essere ispezionati molto regolarmente

Anche se spesso hanno degli elementi metallici, i cordini sono prima di tutto dei DPI tessili. Richiedono quindi una manutenzione rigorosa e soprattutto controlli regolari del loro stato. Le schede di procedura e di controllo, nonché i consigli di manutenzione sono accessibili su ogni scheda prodotto dedicata presente sul nostro sito web. In ogni caso, la loro durata di vita non può superare i dieci anni.

News associate