eBook-Piattaforme di lavoro aeree: un'altra maniera di lavorare in altezza - Petzl Italia - Professionale
Cerca

Piattaforme di lavoro aeree: un'altra maniera di lavorare in altezza

Scegli la lingua
Campo obbligatorio

Attività praticata/e *

È richiesta almeno un'attività

Informazioni

Campo obbligatorio: Nome
Campo obbligatorio: Cognome
Campo obbligatorio: Email
Scegli il Paese
Campo obbligatorio: Paese
Campo obbligatorio

Grazie!

Ti abbiamo inviato un link via e-mail.

Indietro a univerHome
Piattaforme di lavoro aeree: un'altra maniera di lavorare in altezza

Qual è il campo di attività dell'azienda Loc'Nacelle?

L'area di attività di Loc'Nacelle è il noleggio di tutti i tipi di piattaforme di lavoro aeree, sollevatori telescopici e mini gru. Offriamo noleggi in varie forme, ad esempio con o senza operatore, di diversa durata. Soddisfiamo dunque richieste che vanno da periodi brevi (una giornata) a periodi molto più lunghi (fino a sette anni!).

Da quanto tempo esiste l'azienda? A quante persone dà lavoro?

Loc'Nacelle esiste dal 1988. Attualmente impiega una sessantina di persone, con diverse funzioni, distribuite in sei agenzie sul territorio francese.

Quali lavori svolge la Loc'Nacelle?

L'attività di Loc'Nacelle consiste nel proporre il noleggio di un'ampia gamma di piattaforme di lavoro aeree, sollevatori telescopici e mini gru. Nell'ambito della nostra attività, la prima delle missioni che ci poniamo è ovviamente la consulenza iniziale per i cantieri, per aiutare i clienti nella scelta della piattaforma adatta. Seguono poi la preparazione e il controllo di ogni piattaforma, in officina, prima di ogni noleggio. Naturalmente, assicuriamo la consegna dell'attrezzatura che noleggiamo, come pure il suo recupero alla fine del noleggio, nonché eventuali riparazioni in cantiere, se necessario. E se i nostri clienti non hanno le competenze specifiche necessarie, allora i nostri operatori intervengono nei cantieri per manovrare le attrezzature fornite.

 

Come sono composte le vostre squadre di lavoro?

I nostri team si suddividono sostanzialmente in tre categorie. Quella che comprende i venditori itineranti (sul campo, per visitare i nostri cantieri, i clienti acquisiti e i clienti potenziali), oltre al personale che lavora in agenzia per gestire le chiamate e le email in arrivo e per la pianificazione di macchine, noleggi e trasporti. Quella dei tecnici, che sono distribuiti in ciascuna delle nostre agenzie: sono loro che predispongono l'attrezzatura prima del noleggio e che gestiscono tutta la manutenzione internamente alle nostre filiali, ma anche, se necessario, esternamente, nel corso delle riparazioni nei cantieri. Infine quella degli autisti-operatori, anch'essi distribuiti in ogni agenzia: si occupano delle consegne e del ritiro dell'attrezzatura noleggiata. Alcuni di loro sono anche in grado di manovrare le apparecchiature noleggiate, nel caso in cui i nostri clienti utilizzino quel tipo di servizio.

Qual è la formazione di cui dispongono? Che tipo di competenze hanno?

La loro formazione è specifica per ciascuna delle tre attività. Inoltre, in termini di formazione, dall'inizio degli anni 2000 il nostro CEO, Philippe Roux, ha creato una consociata di Loc’Nacelle: L.C.F. (Il Centro di Formazione), la cui attività consiste nella formazione di tutti gli specialisti che devono utilizzare mezzi di sollevamento o di movimentazione, e nel rilascio di certificati di abilitazione per le diverse tipologie di attrezzature. Oltre ad offrire un elevato numero di corsi di formazione alle aziende della regione Auvergne-Rhône-Alpes, LCF assicura la formazione dei nostri team, consentendoci di offrire ai nostri clienti il miglior livello di qualità del servizio; la stessa cosa si può dire per le prestazioni e la sicurezza dei nostri collaboratori.

Quali sono i requisiti specifici per i lavori effettuati?

In generale, poiché le attrezzature che noleggiamo sono destinate al sollevamento di persone o di carichi, i requisiti specifici sono soprattutto quelli legati alla sicurezza delle persone che le utilizzano, oltre che di quelle che stazionano intorno ad esse.
Per questo effettuiamo controlli specifici e sistematici prima di ogni noleggio. Il noleggio di questo tipo di attrezzature è un'attività che richiede anticipazione, reattività e affidabilità, con una costante attenzione alla sicurezza.

Quali aspettative avete rispetto ai dispositivi di protezione individuale (DPI) che devono essere utilizzati dai vostri team?

Innanzitutto, questi dispositivi devono fornire una protezione efficace e adeguata a chi li impiega nello svolgimento dei propri compiti. Perciò devono essere facili da usare e progettati in modo intelligente. Inoltre, non devono creare nessun tipo di disagio che possa incoraggiare a farne a meno chi è tenuto a utilizzarli. Infine, ci aspettiamo che essi costituiscano un valore aggiunto, poiché è dimostrato che l'aspetto psicologico è il motore della necessaria motivazione che deve indurre l'utente a impiegare i DPI.