Arrestare una caduta in arrampicata - Petzl Italia
Cerca

Arrestare una caduta in arrampicata

L’arresto della caduta è un momento breve ma fondamentale nella relazione di fiducia tra arrampicatore e assicuratore.

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

In caso di caduta, tenere saldamente la corda lato frenante tirandola verso il basso. Indipendentemente dal dispositivo utilizzato, il fatto di serrare la corda lato frenante aumenterà lo sfregamento della corda nel dispositivo, consentendo l’arresto della caduta.

In caso di caduta, tenere saldamente la corda lato frenante tirandola verso il basso.
In caso di caduta, tenere saldamente la corda lato frenante tirandola verso il basso.

Attenzione a non stringere la corda lato arrampicatore! Non lasciare mai la corda lato frenante.

Allenarsi ad arrestare le cadute in situazioni differenti, o seguire la formazione di un professionista. Per un’assicurazione dinamica, fare un piccolo salto, o un passo in avanti, per ammortizzare la caduta dell’arrampicatore.

Un bravo assicuratore è capace di fare molto di più che arrestare una caduta: sa rendere dinamica la caduta quando necessario o arrestarla più bruscamente se occorre evitare la collisione dell’arrampicatore con un ostacolo (suolo, cengia, altro arrampicatore...). Al momento della caduta non si ha il tempo di scegliere tra renderla dinamica o meno. Occorre quindi, in qualsiasi momento, considerare la possibilità di una caduta e prepararsi ad arrestarla.



Ecco i punti fondamentali da analizzare (elenco non esauriente):

  • Altezza potenziale della caduta e violenza della caduta (se l'arrampicatore è lontano dall’ultimo punto d’assicurazione o spostato dall’asse dei punti...),
  • Rischio di collisione con un ostacolo durante la caduta e spazio disponibile per rendere dinamica la caduta,
  • problematica di una caduta lunga su strapiombo, se l’arrampicatore ha bisogno di risalire su roccia per continuare la via,
  • zona di arrivo per l’assicuratore se rende dinamica la caduta: sarà proiettato contro la parete e deve quindi avere una zona sicura, non essere a piedi nudi, non avere nodi sulla corda...