Slackline con gli ancoraggi COEUR PULSE e COEUR BOLT - Petzl Other
Cerca

Slackline con gli ancoraggi COEUR PULSE e COEUR BOLT

La tensione e i rimbalzi sulla slackline producono sollecitazioni elevate e ripetute, che possono superare quelle dell’arrampicata e delle attività per cui sono stati progettati gli ancoraggi.

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

L’importanza di una corretta installazione degli ancoraggi nella slackline

Tra gli ancoraggi non resinati, soltanto COEUR PULSE e COEUR BOLT 12 mm sono raccomandati da Petzl per la slackline.

Asse di trazione: posizionare i tasselli perpendicolarmente alla sollecitazione

I test indicano che COEUR PULSE e COEUR BOLT resistono male alle sollecitazioni ripetute con estrazione.

I test indicano che COEUR PULSE e COEUR BOLT resistono male alle sollecitazioni ripetute con estrazione.
I test indicano che COEUR PULSE e COEUR BOLT resistono male alle sollecitazioni ripetute con estrazione.

Ripartizione delle sollecitazioni: moltiplicare gli ancoraggi non è sufficiente

L’installazione deve consentire agli ancoraggi di assumersi ciascuno una parte uguale delle sollecitazioni. Se un ancoraggio è caricato più degli altri e cede, l’urto sugli altri ancoraggi potrà farli cedere a loro volta. Esistono molte tecniche per ripartire le sollecitazioni tra gli ancoraggi mediante triangolazione, secondo la regola di base che più l’angolo è chiuso migliore è la ripartizione del carico. Maggiore è il numero degli ancoraggi, più complessa è l’installazione.

Attenzione, affinché le sollecitazioni siano efficacemente ripartite tra gli ancoraggi, il punto di triangolazione deve essere mobile O l’asse di trazione perfettamente definito e considerato al momento dell’installazione.

L’installazione deve consentire agli ancoraggi di assumersi ciascuno una parte uguale delle sollecitazioni.
L’installazione deve consentire agli ancoraggi di assumersi ciascuno una parte uguale delle sollecitazioni.

Resistenza insufficiente degli ancoraggi PULSE e degli ancoraggi da speleologia

La resistenza massima degli ancoraggi PULSE e da speleologia, testati al momento della certificazione in un calcestruzzo di eccellente qualità, sembra sufficiente per la slackline soltanto se la trazione è perfettamente orientata. Il rischio di una trazione in un angolo diverso è notevole, di conseguenza Petzl sconsiglia l’utilizzo di questi ancoraggi nella slackline o per attività simili.

Resistenza insufficiente degli ancoraggi PULSE e ancoraggi speleo.
Resistenza insufficiente degli ancoraggi PULSE e ancoraggi speleo.
Resistenza insufficiente degli ancoraggi PULSE e ancoraggi speleo.

Test di resistenza degli ancoraggi

Un ancoraggio è progettato per sopportare una sollecitazione statica e/o una sollecitazione dinamica occasionale (caduta). La successione regolare di sollecitazioni dinamiche è una particolarità della slackline.

Resistenza degli ancoraggi all’usura

La particolarità della slackline è che la fettuccia, iperstatica, trasmette agli ancoraggi delle sollecitazioni ripetute (vibrazioni, rimbalzi, cadute). La sollecitazione subita dall’ancoraggio non è soltanto la tensione iniziale della fettuccia: l’utilizzo della fune fa aumentare questa tensione.

La frequenza e la forza applicata sugli ancoraggi dipendono da molti parametri: tensione iniziale, lunghezza della fune, tipo di spostamento, numero di cadute, numero di ancoraggio e qualità della ripartizione delle sollecitazioni...

Test di resistenza all’usura degli ancoraggi in laboratorio:

Per i test è stato preso in considerazione un valore di sollecitazione di 5 kN: questo corrisponde ad una sollecitazione sulla slackline da 10 a 12 kN che sarebbe in pratica ripartita tra tre ancoraggi.

Il test consiste in una successione di sollecitazioni al valore scelto, quindi di scarica, alla frequenza di 1 Hz. Viene misurato il numero di cicli prima della rottura.

Resistenza degli ancoraggi all’usura.
Resistenza degli ancoraggi all’usura.

Resistenza statica degli ancoraggi COEUR PULSE e COEUR BOLT

La resistenza massima degli ancoraggi COEUR PULSE e COEUR BOLT, testata al momento della certificazione in un calcestruzzo di eccellente qualità, è a priori sufficiente per l’utilizzo nella slackline.

Nota 1: qualsiasi errata installazione o installazione su roccia o calcestruzzo di bassa qualità può ridurre la resistenza degli ancoraggi, fare riferimento all’istruzione tecnica di COEUR PULSE e COEUR BOLT.

Nota 2: il valore di massima resistenza non prende in considerazione le deformazioni senza rottura degli ancoraggi, che possono verificarsi a partire da valori molto più bassi.

Resistenza statica degli ancoraggi COEUR PULSE.
Resistenza statica degli ancoraggi COEUR BOLT.
Resistenza statica degli ancoraggi COEUR BOLT.