Comunicare in arrampicata - Petzl Other
Cerca

Comunicare in arrampicata

La comunicazione deve permettere ai due compagni di non essere sorpresi dai movimenti dell’altro, per evitare qualsiasi errore.

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

Al posto di molte parole, è meglio aver stabilito in anticipo i termini utilizzati, per esempio "ok", "vai", "tienimi", "parto"... Per questo motivo, occorre aver stabilito in anticipo i momenti in cui la comunicazione è necessaria.

Quando l’arrampicatore riparte dopo una caduta

Comunicazione dopo una caduta.
Comunicazione dopo una caduta.

Quando l’arrampicatore arriva in cima alla via, con un ancoraggio apribile che consente di passare la corda direttamente

Comunicazione in cima alla via, con un ancoraggio apribile.
Comunicazione in cima alla via, con un ancoraggio apribile.

Quando l’arrampicatore arriva in cima alla via, con un ancoraggio chiuso ed effettua una manovra d’installazione di moulinette

Al momento di sospendersi sulla corda per calarsi, l’arrampicatore è sempre assicurato all’ancoraggio. Questo gli consente di verificare che l’assicuratore sia realmente pronto a sopportare il suo carico. Una volta fatto il controllo, si stacca per la calata.

Comunicazione in cima alla via, con un ancoraggio chiuso.
Comunicazione in cima alla via, con un ancoraggio chiuso.