Principi generali del soccorso - Petzl Other
Cerca

Principi generali del soccorso

Una sospensione inerte in un'imbracatura, anche di breve durata, può provocare gravi disturbi fisiologici. In caso d'incidente, occorrerà intervenire rapidamente con la tecnica adatta alla situazione.

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

Autœvacuazione

Sui siti in cui l'accesso principale è interrotto da un incendio, le persone devono poter evacuare rapidamente gli edifici. Dispongono di kit d'evacuazione. Questi kit sono o portatili, o installati permanentemente sulla struttura. Quando non c'è possibilità di ancoraggio identificato, queste persone possono utilizzare dei sistemi con ganci. In entrambi i casi, le squadre devono essere regolarmente addestrate, per non andare in panico in caso d'incendio.

Soccorso sul posto

All'apertura di un cantiere, l’impresa deve stabilire un piano di prevenzione dei rischi (inventario di situazioni a rischio):

1. Deve proteggere il proprio personale contro le cadute dall'alto. Le soluzioni trovate, collettive o individuali, devono consentire la protezione della squadra durante il lavoro.

2. In caso d’incidente, l’impresa deve aver previsto i sistemi di soccorso per accedere all'infortunato, liberarlo ed evacuarlo.

Queste soluzioni sono stabilite a partire da:

- kit di soccorso pronti per l'uso, adatti a varie situazioni e semplici da utilizzare,

- materiale personale del lavoratore in quota, (soluzione che richiede squadre esperte e perfettamente addestrate).

In entrambi i casi, le squadre sono regolarmente addestrate per poter intervenire rapidamente in caso d’incidente.

Soccorso tecnico

Le squadre di soccorso tecnico devono poter intervenire rapidamente in qualunque situazione. Devono scegliere l'accesso all'infortunato più efficace e rapido possibile.

- Quando l’accesso all'infortunato è facile, o possibile con mezzi motorizzati, possono trasportare facilmente il materiale di soccorso.

- Per casi di accesso più difficili, possono ricorrere a tecniche di accesso su corda, dall'alto o dal basso. Dispongono quindi di materiale leggero e polivalente.

- Infine, l'elicottero può essere un mezzo utilizzato quando l'accesso all'infortunato è complicato e/o lontano, come in montagna per esempio.

Evacuazione impianti di risalita

Le operazioni d’evacuazione degli utilizzatori di impianti di risalita sono eseguite secondo un piano d’evacuazione. I kit di soccorso sono organizzati per rispondere esattamente alle esigenze di ogni operatore.


1. Accedere all'infortunato.

1. Accedere all'infortunato

L’accesso all'infortunato può essere in alcuni casi complicato. Sono quindi utilizzate le tecniche di accesso difficile. Quando l'accesso è possibile dall'alto, i soccorritori utilizzano le tecniche di discesa su corda. Se è installata una corda di accesso, i soccorritori possono risalire con i bloccanti. In altre situazioni, i soccorritori sono obbligati ad utilizzare delle tecniche d'arrampicata per accedere all'infortunato.

Esempio di accesso dall'alto

Esempio di accesso dall'alto

Esempio di accesso dal basso

Esempio di accesso dal basso


2. Liberare l'infortunato.

2. Liberare l'infortunato

Il paranco

Consiste nel demoltiplicare le forze con un sistema di carrucole per poter sollevare facilmente l'infortunato. Quando il soccorritore è solo, il sistema sarà demoltiplicato per non dover compiere un grande sforzo. L’inconveniente è la necessità di una grande lunghezza di corda. Se i soccorritori sono abbastanza numerosi, demoltiplicheranno meno il sistema e potranno intervenire più rapidamente.

Il bilanciere

È un sistema di contrappesi. Il soccorritore è da un lato, l'infortunato dall'altro. Il soccorritore alleggerisce la corda lato infortunato, tirandola su. L'infortunato sale ed il soccorritore scende. Questo sistema ha il vantaggio di poter essere realizzato facilmente con poco materiale. L’avvio del bilanciere è la fase che richiede più energia. In seguito, si dovrà fare attenzione a che il sistema non si blocchi. Fate attenzione quando la differenza di peso è notevole tra soccorritore e infortunato.

Esempio di recupero

Esempio di recupero 1/2 Esempio di recupero 2/2

Esempio di bilanciere

Esempio di bilanciere 1/2 Esempio di bilanciere 2/2


3. Evacuare l'infortunato.

3. Evacuare l'infortunato

Verso il basso, l'evacuazione si effettua con un discensore. È la tecnica più semplice comunemente utilizzata. Quando l’evacuazione dal basso è impossibile, l'infortunato è evacuato dall'alto o in orizzontale. Dall'alto, i soccorritori utilizzano il bilanciere oppure il paranco. In orizzontale, si tratta di mettere in tensione una o più corde. Una corda serve per lo spostamento, un'altra è utilizzata per autoassicurare e una terza per fare avanzare la barella.

Verso il basso

Verso il basso.

Verso l'alto

Verso l'alto.

In orizzontale

In orizzontale.