Recupero di un sacco: preparazione e tecnica - Petzl Schweiz
Cerca

Recupero di un sacco: preparazione e tecnica

In big wall, l'organizzazione del materiale è fondamentale. È impossibile vuotare il proprio sacco da recupero, ad ogni sosta, per prendere un oggetto dimenticato all'interno. Ogni cosa deve avere il suo posto. Allo stesso modo, per il recupero, l'organizzazione deve essere efficace. Innanzitutto, avere vari sacchi da 30 a 40 kg, piuttosto che un unico sacco da 80 kg, è una buona scelta. Non è raro vedere una cordata inesperta partire con un sacco enorme e passare due o tre ore a recuperarlo lungo un tiro! Anche la tecnica di recupero è decisiva, con delle particolarità per le traversate o i grandi strapiombi. Ecco alcuni consigli per maggiore efficacia e per evitare gli errori più grandi. Prima di affrontare una via di due o tre giorni, si raccomanda vivamente l'allenamento.

Avviso Titolo

  • Leggi attentamente la scheda tecnica prima di guardare le seguenti tecniche
  • Per capire queste informazioni supplementari, è necessario aver letto il manuale tecnico
  • Padroneggiare queste tecniche richiede una formazione specifica.
  • Prima di riprodurle in autonomia, verificate con un professionista la vostra capacità di eseguire queste tecniche in modo sicuro.

1. Preparazione del recupero

Aggancio del sacco da recupero

Il sacco da recupero deve sempre rimanere agganciato. Il nodo di attacco deve essere protetto da una bottiglia tagliata, per evitare che si agganci in una fessura o sotto uno strapiombo. Tra il nodo e il sacco, si può utilizzare un girello tipo SWIVEL per evitare gli attorcigliamenti nelle manovre di corda. Una sola delle due bretelle del sacco è attaccata al moschettone, o maglia, sotto lo SWIVEL. Pertanto, si può aprire facilmente il sacco, senza rischio di perderlo. Per il recupero niente deve sporgere dal sacco e la fettuccia deve essere sistemata dietro le patelle. Prevedere un cordino per fissare il sacco alla sosta (un'estremità di corda annodata è perfetta).

Preparazione del sacco

Installazione della carrucola bloccante

Installare una carrucola bloccante PRO TRAXION sulla sosta.

Installazione della PRO TRAXION

2. Tecnica di recupero

Tecnica del bilanciere

La tecnica di recupero, più semplice ed efficace, è il bilanciere su maniglia ASCENSION. Si tratta di fare contrappeso con il proprio corpo, per sollevare il sacco. Il rendimento di questa tecnica è buono, tuttavia è applicabile esclusivamente con un sacco leggero (da 30 a 40 kg). Per sacchi più pesanti, occorrerà fare contrappeso a due arrampicatori, o utilizzare tecniche di recupero.

Attenzione: durante queste manovre, l'arrampicatore in contrappeso deve sempre restare assicurato alla sosta con una corda.

Sollevamento tecnico del sacco

Caso di traversate e strapiombi

Quando il tiro è in traverso, o forte pendenza, la tecnica di recupero deve adattarsi. L’obiettivo è posizionare il sacco perpendicolare alla sosta di recupero per limitare i pendoli del sacco e gli urti sulla sosta.

Innanzitutto, attaccare il sacco a vari metri dall'estremità inferiore della corda. L'arrampicatore inferiore cala il sacco su un nodo mezzo barcaiolo, mentre l'arrampicatore superiore lo solleva leggermente. 

Quando il sacco è verticale alla sosta superiore, il sollevamento riprende regolarmente.

Recupero del sacco in traverso

 

Mezzo barcaiolo

Recupero di sacco con mezzo barcaiolo