News - Petzl Comprendere gli elementi che compongono il rampone - Petzl Schweiz
Cerca
Community News Comprendere gli elementi che compongono il rampone

Comprendere gli elementi che compongono il rampone

Le punte anteriori, la barretta di regolazione, l'attacco anteriore… Approfittate di questa guida per comprendere in dettaglio le diverse componenti di un rampone moderno.

17 Novembre 2017

Alpinismo

Le componenti di un rampone

 

1. Le punte anteriori

Iniziando con la parte anteriore del rampone, abbiamo prima le "punte anteriori". Inventate nel 1929, le punte anteriori hanno permesso subito, e per la prima volta, agli alpinisti di piantare i piedi sui ripidi pendii di neve e di ghiaccio, e hanno eliminato la necessità di intagliare i gradini quando il pendio si raddrizza.

Punte orizzontali o punte a forma di T?

  • Le punte orizzontali anteriori sono particolarmente adatte in caso di neve o di ghiaccio tenero. La loro struttura, piatta e orizzontale, distribuisce il peso dell'alpinista su una superficie più ampia, consentendo una migliore presa sulla neve.
  • Le punte anteriori a forma di T sono più adatte per il ghiaccio duro e assomigliano una mini lama di piccozza.

Monopunta o bipunta?

  • Una singola punta anteriore ("monopunta") consente un posizionamento del piede molto preciso. Questa configurazione è vantaggiosa nei ghiacci con una superficie molto irregolare o sui terreni rocciosi verticali (terreno misto o dry-tooling).
  • Le due punti anteriori ("bipunta") offrono due punti di contatto per una maggiore stabilità e una maggiore superficie d'appoggio. I ramponi a due punte anteriori vengono privilegiati per le cascate ghiacciate o in presenza di formazioni di ghiaccio a stalattite. 

 

2. La seconda fila di punte

Dietro le punte anteriori c'è una seconda fila di punte. La loro forma dipende principalmente dal terreno su cui vengono impiegati i ramponi. I ramponi adatti ai terreni ripidi e verticali dispongono di punte secondarie dentellate e inclinate in avanti. Questa configurazione consente allo scalatore di appoggiarsi bene alla seconda fila di punte per aumentare la propria stabilità sul ghiaccio o sul terreno ripido. Per l'alpinismo classico, le punte della seconda fila non sono dentellate e risultano più orientate verso il basso, per garantire un maggior contatto con la neve.

 

3. La terza fila di punte

Alcuni ramponi presentano una terza fila di punte rivolte all'indietro, collocate subito dopo le punte della seconda fila. Esse permettono l'arrampicata acrobatica su ghiaccio o su terreni misti e offrono un appoggio sicuro nell'aggancio di punta.

 

4. Le punte orientate verso il basso

I ramponi dispongono di altre due o tre file di punte triangolari rivolte verso il basso. Esse garantiscono la presa quando si è sta su ghiaccio o su neve. Un rampone con un numero maggiore di punte è più pesante, ma la sua presa risulterà migliore.

5. Il sistema antizoccolo

Quando si cammina con i ramponi nella neve molle o molto bagnata, quest'ultima potrebbe avere la tendenza ad attaccasi o "fare zoccolo" sotto il rampone. Le placche antizzocolo ANTISNOW aiutano a prevenire l'accumulo di neve sotto il piede. Petzl produce tre versioni di ANTISNOW.

 

6. Il sistema di bloccaggio posteriore

I ramponi PETZL offrono due tipi di attacco posteriore: il LEVERLOCK o il BACK FLEX.
  • L'attacco posteriore LEVERLOCK è compatibile solo con scarpe dotate di bordo posteriore. 
  • I ramponi FLEXLOCK montano l'attacco posteriore BACK FLEX (venduto con i ramponi LEOPARD FL, IRVIS FLEXLOCK e VASAK FLEXLOCK e con il nostro sistema di ramponi modulari) e risultano compatibili con qualsiasi scarpone.

 

7. Les blocs arrière

Il blocco posteriore del rampone è dotato di quattro punte rivolte verso il basso. Con i ramponi Petzl, qualsiasi blocco posteriore in acciaio è compatibile con ogni altro blocco anteriore in acciaio. Il rampone completo è costituito da un blocco posteriore, da un blocco anteriore e da una barra di regolazione che collega i due blocchi, nonché da un attacco anteriore e da un attacco posteriore. Il blocco posteriore in alluminio di un rampone LEOPARD o IRVIS HYBRID è compatibile solo con degli altri blocchi anteriori CORD-TEC.

 

8. I sistemi di regolazione

I blocchi anteriori e posteriore di Petzl possono essere collegati tramite tre diversi sistemi di regolazione: una barra di regolazione BARRETTE o FLEX o tramite il sistema CORD-TEC.

  • La BARRETTE, il sistema di regolazione standard, è realizzata in acciaio rigido ed è concepita per l'arrampicata tecnica.
  • La barretta FLEX è progettata per rendere più flessibile la connessione tra i blocchi anteriore e posteriore, cosa che offre maggiore comfort nella marcia, e può essere utilizzata anche con scarpe morbide o di grossa taglia.
  • Il sistema CORD-TEC è costituito da un cavetto Dyneema in grado di collegare il blocco anteriore e posteriore dei ramponi LEOPARD e IRVIS HYBRID. Questa tecnologia esclusiva consente di ripiegare i ramponi a metà, per ottenere una loro maggiore compattezza e per ottimizzarne il volume nello zaino.

 

9. I blocchi anteriori

Petzl fornisce i blocchi anteriori dei ramponi IRVIS, VASAK, SARKEN, DART e DARTWIN in coppia. Questa opzione consente all'utente di acquistare un paio completo di ramponi Petzl e di cambiarne il blocco anteriore, in base al tipo di terreno che si prevede di incontrare.

 

10. Gli attacchi anteriori

Petzl propone due tipi di attacchi anteriori, FIL e FIL FLEX. Gli attacchi anteriori FIL sono compatibili con qualsiasi scarpone da sci o da alpinismo dotato di bordo anteriore. 30 grammi il paio, i due attacchi FIL pesano meno di un solo attacco FIL FLEX. 140 grammi il paio, il FIL FLEX è composto da dispositivo in plastica compatibile con qualsiasi scarpa priva di bordo anteriore.

Gli attacchi anteriori FIL e FIL FLEX sono compatibili con l'intera gamma di ramponi Petzl e possono essere scambiati da un rampone alla'altro, per garantire una regolazione ottimale sulla calzatura scelta dall'utente.


Hai bisogno di aiuto per scegliere i tuoi ramponi ? 

Clicca qui per avere maggiori informazioni su come scegliere il modello giusto e lo stile dei ramponi per la tua prossima avventura (solo in inglese)

 

Capire i ramponi modulari

Clicca qui per maggiori informazioni su come modificare i tuoi ramponi modulari Petzl. (solo in inglese)


 

News associate