PIXA, lampade con illuminazione costante

Constant lighting pictogram

Le lampade frontali PIXA rilasciano un'illuminazione costante, che garantisce prestazioni d'illuminazione stabili per tutta l'autonomia prevista: la potenza e la distanza d'illuminazione non diminuiscono durante tale periodo.

Esempio: le prestazioni di PIXA 3

Il primo livello d'illuminazione di PIXA 3 consente di lavorare a distanza manuale. Le sue prestazioni sono le seguenti:

Le prestazioni di PIXA 3.

  • Distanza d’illuminazione = 15 m
  • Autonomia = 12 h
  • Quantità di luce = 30 lumens

Dal primo minuto alla dodicesima ora di utilizzo di questo livello d'illuminazione, la distanza d'illuminazione sarà sempre di 15 metri e la quantità di luce di 30 lumen. Oltre questi valori, la lampada dispone di un' «illuminazione di riserva» sufficiente per portare a termine un'operazione, spostarsi o per sostituire le pile. Questo funzionamento è proprio di tutti i livelli d'illuminazione delle lampade PIXA.

Confronto con le lampade senza illuminazione costante

Le lampade che non hanno dispositivi di regolazione, rilasciano la massima illuminazione per una decina di minuti soltanto. La loro potenza d'illuminazione decresce quindi progressivamente fino ad esaurimento delle pile.

Confronto con le lampade senza illuminazione costante.

Autonomia raddoppiata senza perdita di prestazioni

Sostituendo le pile alcaline della vostra lampada PIXA con pile agli ioni di litio, o pile ricaricabili Ni-Mh, avete la possibilità di raddoppiare l'autonomia della vostra lampada, con identiche prestazioni d'illuminazione (in questo caso le certificazioni ATEX e HAZLOC non sono più garantite).