France

François Damilano

Francois Damilano - photo © Bertrand Delapierre
  • 30 Dicembre 1959
  • Chamonix (Francia)
  • Diploma di stato in insegnamento di sostegno, guida alpina
  • Guida alpina, scrittore, cineasta
  • 1985

Un'esigenza e un'ambizione: costruire a lungo termine
«Ho avuto la fortuna di vivere l'età d'oro delle cascate di ghiaccio e di continuare a voler arrampicare in fondo ad una vallata in pieno inverno. L’universo delle cascate di ghiaccio ha segnato la mia vita d'alpinista con un sigillo indelebile. A cavallo degli anni ottanta, ho trovato una sintesi tra l'arrampicata sportiva e l'alpinismo, due discipline che tendevano allora a differenziarsi in mondi separati. Nelle cascate di ghiaccio ritrovavo i movimenti e il piacere dell'arrampicatore di falesia insieme alla padronanza del terreno aleatorio cara all'alpinista. In cascata, ho anche suggellato le mie grandi amicizie di cordata... La passione per l’immagine mi ha molto influenzato e mi piace provare a riportare l'estetica di una montagna che mi ha colpito, o la fuga da una via che mi ha impressionato. Ecco quindi nascere amicizie con fotografi e cineasti. Le loro esigenze mi hanno allenato a ricercare la luce, selezionare il materiale, superare l'impazienza di arrampicare. Un modo per non chiudersi nella ricerca della prestazione. Nelle foto o nei film, si tratta di scegliere un'ambito per suscitare emozioni, un modo per raccontare una storia ad un gran numero di persone, o semplicemente per tenere a mente alcuni momenti delle nostre vite di arrampicatori. Infine osando fare il mio cinema, sono passato dietro la telecamera e ho testimoniato a mio modo, con il mio sguardo. Ho unito l'esperienza dell'altitudine con la mia passione per l'immagine. Mi piace raccontare storie di arrampicatori, più che storie di arrampicata.»

Vedere più lontano…
«Arrampico sicuramente da un bel po' di tempo oramai… e, come per una scalata, la mia storia è stata segnata da alcuni passaggi chiave. Emergono così emozioni e scoperte, soddisfazioni e performance, complicità ed amicizie, lacrime, drammi e ricerca nuovamente della motivazione. Gli anni obbligano ad una svolta: quella della perdita della spensieratezza. Forse è per questo motivo che oggi mi sforzo di non chiudermi nella caricatura di me stesso. È vero che la pratica delle cascate di ghiaccio è il grande avvenimento della mia vita d'alpinista, ma mi ha permesso di andare oltre, di guardare in maniera diversa e conoscere professioni diverse dalla mia! Senza essere scrittore né cineasta… alla fine ho passato molto tempo a fare libri e film. Oggi, concentrare la mia attività di guida sull'accompagnamento in alta quota, mi costringe a esplorare nuove riflessioni e a ridurre necessariamente l'attività sportiva, la mia attività sportiva. Oggi, animare una casa editrice (JMéditions), significa usare la mia penna per curare i progetti di scrittura degli altri. Anche la complicità editore autore è un'affare di cordata. Oggi, cambiare attrezzo passando dalla piccozza alla telecamera, significa uscire dalla posizione dell'arrampicatore che si mette in scena, per far parlare gli altri e stimolarli al racconto. Cercare di ambientare un reportage, significa affinare l'analisi critica e non cullarsi nella bellezza di un luogo. Oggi, continuo a vivere i miei sogni di adolescente, alimentati dai racconti di Rebuffat, Terray o Desmaison. I loro libri e film mi hanno spinto a lasciare la mia pianura natale. Sono sempre stato sensibile a coloro che trovano la capacità di destreggiarsi tra la passione (di arrampicatore), la professione (di guida) e il gusto di trasmettere.»

picto plus Risultati importanti

Solitarie:
- Mont-Blanc du Tacul (Chamonix) «Supercouloir» 1986.
- Ben Nevis (Scozia) concatenamento di vie, 1987.
- La Grande Traversata  delle Cime (catena del Monte Bianco) 1992, traversata solitaria in totale autonomia della catena del Monte Bianco dalla sua cresta sommitale.
- Ama Dablan (Nepal) parete Sud Ovest in giornata, 1993.
- Canada Trophy Wall e Norvegia, concatenamento di cascate, 2003.
 
Aperture esplorative:
- Urgyenmang (Nepal) versante Nord (6001 m) 1999.
- Shishuan (Cina) Abi Mountain (5900 m) 2004.
- Sano Chekigo (Nepal) (6000 m) 2006.
- Pic Hawley (Nepal) (6182 m) 2008.
 
Aperture nel massiccio del Monte Bianco:

- Aiguille du Midi, Mont-Blanc du Tacul, Monte Bianco (seracchi) dal 1987 al 1991.
- Aiguille Sans Nom «Naïa» (goulotte) 1996.
- Mont-Blanc du Tacul «Pilier des séracs» (via rocciosa).
 
Prime salite su cascate di ghiaccio:
- Bourg d’Oisans (Francia) «Visa pour l’Amérique» 1987.
- La Grave (Francia) «L’étoffe» 1987.
- Val Nontey (Italia) «Repentance» 1989.
- La Grave (Francia) «Les Galands», «Grands Clôt» 1990
- Le Fournel (Francia) «Gramuzat Directe», «Juste une illusion», «Blowjob», «Les racines du ciel» 1991.
- Sixt Fer à Cheval (Francia) «La Folly», «La Massue», «Trélachaume» 1991.
- Canada «Le lézard d’or», «French reality» 1992.
- Canada «The day after les vacances de Mr Hulot» 1993.
- Ben Nevis (Scozia) «French connection» («The most difficult route added by an oversea team» S.Richardson) 1995.
- Valdigne (Francia) «Liaisons dangereuses» 1996.
- Vallée de l’Arve (Francia) «L’Arpenaz» 2001.
- Sixt Fer à Cheval (Francia) «La sorcière blanche» 2006.
 
Grandi classiche con cliente:
Versanti Nord: Grandes Jorasses, Cervino, Eiger, Pilier d’Angle…

picto rss Altre informazioni

Autore di libri:
- ICE 89: Agenda illustrata, Proactis 1988.
- CHEMINS DE GEL: Album testo e foto con Bernard Amy e Gérard Kosicki. Glénat 1989. Versioni FR/DE. Premiato in Germania.
- HAUTE MONTAGNE ET ALPINISME: Manuale tecnico con Dominique Lebrun. Solar 1989.
- L’ESCALADE: Manuale tecnico. Solar 1990.
- CASCADES DE GLACE: Guida topografica sull’Oisans con Godefroy Perroux, 1992.
- GLACE NEIGE ET MIXTE: 500 itinerari nel massiccio del Monte Bianco. Con Godefroy Perroux, 1996.
- MONTAGNE PASSION: Con Claude Gardien. Hachette 1997. Versioni FR/IT/ES/DE. Premiato in Italia.
- CASCADES AUTOUR DU MONT-BLANC: Due volumi con Godefroy Perroux, 1998.
- CASCADES DE GLACE, l’Oisans aux six vallées: Due volumi con Godefroy Perroux, 2000.
- MONT BLANC 4808 m, 5 voies pour le sommet: JM Edizioni 2004. Versioni FR/EN/ES.
- GLACE NEIGE ET MIXTE, la guida del massiccio del Monte Bianco: Due volumi. JM Edizioni 2005. Versioni FR/EN/ES.
- CASCADES DE GLACE ET DRY-TOOLING, Haute-Savoie: Due volumi con Philippe Batoux e Ludovic Seifert. JM Edizioni 2007. Versione bilingue FR/EN, allegati IT/ES/EN.
- LA VALLÉE BLANCHE, plus beau hors-piste du monde: JM Edizioni 2009. Versioni FR/EN.
 
Cronista: MONTAGNES MAGAZINE (1987 - 1989),
Redattore: VERTICAL (1990 - 2000).
 
Film:
- SAFARI ROC: Bourse de l’Aventure Antenne 2. 1984. Arrampicata sul Monte Kenya (5200 m).
- VISA POUR L’AMÉRIQUE: FR3 Montagne, 1988. Cascate di ghiaccio.
- LA DAME BLANCHE: Ushuaia/TF1, 1989. Cascata di ghiaccio in solitaria in Québec.
- L’ÉLÉPHANT BLANC: Ushuaia/TF1 - Chromatique, 1989. Seracchi del Monte Bianco.
- À BOUT DE GLACE: MC4/Antenne 2, 1990. Cascate di ghiaccio in Canada. Pemiato al Festival d’Autrans.
- USHUAIA. TF1: Tre altopiani in situazione con Nicolas Hulot: Alpe d’Huez, Aiguille du Midi, Montagne Rocciose Canadesi.
- ICE UP: 2003. Cascata di ghiaccio & dry-tooling con 7 arrampicatori di riferimento. 30’. DVD, versioni FR/EN.
- SKIPPERS D’ALTITUDE: 2005. L’equipaggio guida - clienti su un 7000 m. 38’. DVD, versioni FR/EN/ES.
- LA SORCIÈRE BLANCHE: 2006. Cascata di ghiaccio e dry-tooling al Cirque du fer à Cheval. 40’. DVD, versioni FR/EN/ES/IT.
- LA STRATÉGIE DE L’ESCARGOT: 2008. La «progressione dolce» in alta quota. 10’. Versioni FR/EN.
- PARENTHÈSE À 8000: 2009. Parole di otto alpinisti dilettanti in alta quota. 30’. Versioni FR/EN.

picto photo Photos

picto video Videos

 
 
 

 
 
 

Francois Damilano - photo Bertrand Delapierre
 
 
 
 
Francois Damilano - photo Bertrand Delapierre

picto featured François e il Team Petzl

«Ho iniziato la mia collaborazione con Petzl nel 1985… Mi piace costruire a lungo termine! Petzl è uno dei miei fedeli compagni di cordata e di volta in volta sono, per questa azienda, testimonial o consulente.»