Nell'autunno 2008 vi abbiamo raccontato le esperienze uniche di un gruppo di giovani impegnati nelle esplorazioni con Mike Horn. Ad oggi sono state realizzate sette spedizioni in quattro zone della Terra (Antartico, Nuova Zelanda, Malesia, India, Himalaya, Cina e Russia) e cinque sono in programma entro luglio 2012.

L'obiettivo è quello di sensibilizzare i giovani esploratori al rispetto dell'ambiente naturale e di stimolarli a trovare le soluzioni che permetteranno domani la vita sulla terra.

 

Una volta terminata la loro spedizione, i giovani esploratori diventano ambasciatori con la "missione" di trasmettere le conoscenze acquisite durante i loro viaggi. Per i giovani esploratori, il modo migliore per veicolare il loro messaggio è di mettere in piedi un programma AGIR o un progetto satellite nella loro comunità. Questi progetti hanno un fine comune: proteggere e preservare la natura.

 

Presentazione dei progetti satellite 2011:

  • Progetto Pangaea Borneo

Cosa è il Borneo?
Il Borneo è la terza isola più grande del mondo, dopo la Groenlandia e la nuova Guinea, con una superficie di 743 330 km ². Quest'isola offre una biodiversità unica e rappresenta un vero e proprio gioiello ambientale.

Une biodiversità unica e in pericolo 
- La fauna: le acque del Borneo nascondono un tesoro di corallo. Infatti questa regione di 5,7 milioni di chilometri quadrati è delimitata da zone marine contenenti più di 500 specie di coralli: è il Triangolo di Corallo. Sfortunatamente questi ecosistemi sono in pericolo a causa di una pesca eccessiva e distruttiva
- La flora è costituita de circa 15 000 specie di fiori, 3000 specie di alberi, 221 specie di mammiferi terrestri e 420 specie di uccelli. La deforestazione eccessiva visibile in questa regione rischia di causare la scomparsa di questa varietà.
- Una cattiva gestione e una conoscenza insufficiente dell'ambiente locale rappresentano una reale minaccia per queste ricchezze ambientali.

Obiettivo del progetto
L'obiettivo di lungo termine del progetto Pangaea è di informare e sensibilizzare la popolazione locale per ridurre l'impatto dell'uomo sugli ecosistemi della regione e preservare questi fragili equilibri. Mike Horn, accompagnato da otto giovani, si trova attualmente nel Borneo per il lancio del suo nuovo e appassionante progetto: la creazione di un centro d'esplorazione Pangaea.
Una seconda squadra lo sostituirà dal 1 al 10 febbraio. Questa sarà l'occasione per approfondire le esplorazioni e prendere in considerazione altri progetti nella regione.

Azioni previste:
- Esplorazione della regione per individuare il luogo ideale del futuro centro di esplorazione.
- Pulire l'isola e le sue spiagge.
- Analizzare e osservare i coralli.
- Costruire delle barriere artificiali per proteggere e favorire lo sviluppo dei coralli.
- Presentare il progetto alle scuole e alle comunità locali.
- Invitare i giovani locali a prendere parte a Pangaea. 
A seguire…

 

  • Progetto AGIR Pentakatha School_Geberit Pangaea

Quando?
Dal 22 gennaio al 12 febbraio 

Dove?
In India, a Pentakatha

Chi?
Sei ambasciatori Pangaea: 
- ESCUDERO Maria Florencia (Argentina, 04/06/1992 - Pangaea India Selection Camp)
- RUSTOGI Parhidi (India, 10/06/1995 - Pangaea India Expedition)
- NEELAKANTAN Shruti (India, 22/03/1991 - Pangaea Pakistan Selection Camp)
- PIETERSEN Inge (Africa del Sud, 30/11/1990 - Pangaea Mongolia Expedition)
- CHMIELOWSKI Pawel (Polonia, 10/03/1991 - Pangaea India Selection Camp)
- BAZ Jose (Libano, 25/05/1989 - Pangaea Malaysia Selection Camp) 

Il progetto: 
Nel febbraio 2010 una scuola di Pentchakatha ha potuto costruire nuove strutture sanitarie con il supporto di Geberit (società specializzata in questo settore). Tuttavia altri miglioramenti necessari sono in programma. E' per questo motivo che Mike Horn, insieme ad un gruppo di giovani esploratori, sarà sul posto per alcuni giorni.

Questo progetto ruota intorno a tre temi fondamentali:
- Educazione e interazione con i bambini locali.
- Aiuto finanziario e fisico per la ristrutturazione del'edificio scolastico scuola (pittura, lavori di muratura…).
- Apporto di forniture scolastiche.

 

Al ritorno dei nostri giovani esploratori

I nostri giovani esploratori torneranno sabato 29 gennaio a Basilea, in Svizzera. Questa sarà l'occasione per condividere le loro esperienze e le loro scoperte. Ambiente, spedizioni e divertimento saranno le parole chiave di questo incontro.

In programma:

  • Presentazione del viaggio Pangaea, a cura dei giovani esploratori: immagini, video e storie appassionanti.
  • Laboratori di ricerca e apprendimento (come si leggono carta e bussola, incontro sui cambiamenti climatici…).

 

Per saperne di più