Un avvenimento multiplo nel massiccio del Monte Bianco, quest'anno i corridori hanno avuto un programma molto intenso con le seguenti prove:

  • UTMB® (FRANCIA - SVIZZERA - ITALIA) - circa 166 km e 9.400 m di dislivello positivo in semi-autonomia - 46 ore max - partenza mercoledì 26 agosto dal centro di Chamonix Mont-Blanc – 2300 corridori
  • CCC® (COURMAYEUR-CHAMPEX-CHAMONIX) : 3 paesi – circa 98 km e 5.600 m di dislivello positivo in semi autonomia - 25 ore max – partenza venerdì 28 agosto 9 dal centro di Courmayeur – 1800 corridori
  • SULLE TRACCE DEI DUCA DI SAVOIA [TDS] circa 106 km e 6.600 m di dislivello positivo in semi autonomia - 30 ore max - partenza sabato 26 agosto ore 5 da Chamonix Mont-Blanc – 1200 corridori
  • LA PETITE TROTTE A LEON  [PTL]  (FRANCIA - SVIZZERA - ITALIA) – circa 245 km e 21.000 m di dislivello positivo in autonomia completa - partenza martedì 25 agosto alle 22 dal centro di Chamonix Mont-Blanc - ultimo arrivato: domenica 30 agosto alle 16.30 dopo 114 ore. Un raid non-stop senza classifica aperto a 60 squadre di tre persone.
     
     

 UTMB
Départ de l'Ultra-Trail Tour du Mt-Blanc

Nella prova regina, l'UTMB, lo spagnolo Kilian Jornet (vincitore dell'edizione 2008) prende subito la testa della corsa. Al calar della notte, una lieve pioggia accompagnata da una nebbia fitta rende il percorso difficile. Sereno, grazie a una perfetta conoscenza del percorso, Kilian con la sua MYO RXP sulla testa, conserva il primo posto fino alla fine.
 

Kilian Jornet
Kilian Jornet - foto(c) JP Clatot
 

I corridori si raggruppano per non perdersi e danno vita ad una lunga processione di lampade frontali. In queste condizioni la luce diventa l'elemento principale per la sicurezza.
 

Headlamps
Foto (c) Pascal Tournaire

E' quando le condizioni meteo peggiorano che la scelta della lampada diventa fondamentale. Sentiamo la testimonianza di Pascal Bourquin (giornalista della TSR) che corre per la terza volta l'UTMB. Era equipaggiato con una lampada ULTRA : "Al colle di Bonhomme, mettendo la ULTRA, ho potuto vedere al suolo veramente bene e superare un buon centinaio di corridori. Molti di loro si sono riunito dietro di me per non perdersi!"
 

 headlamps
Foto (c) Pascal Tournaire

Sanza dover ricorrere alla più elevata potenza della ULTRA BELT (350 lumens), gli 85 lumens della MYO RXP e soprattutto la sua funzione a 150 lumens hanno permesso una visibilità corretta per questo passaggio cruciale.

Seb Chaigneau, secondo classificato, che correva con la sua MYO RXP si è presto pentito della sua scelta: generosamente aveva prestato la sua ULTRA alla compagna iscritta alla CCC®. Il giapponese Kaburaki, terzo tra gli uomini, perderà anche lui terreno, circa 20 minuti, nella nebbia intorno a Courmayeur. "Ma i giapponesi non perdono mai nulla" farà notare con un sorriso. Le sue peregrinazioni gli hanno permesso di conoscere meglio Seb Chaigneau, l'ormai nuovo amico di Tsuyoshi. "Ci siamo trovati insieme al colle della Seigne, cercando di non perderci. E non ci siamo mollati fino all'arrivo." parla Sébastien, che ha subito la pressione dell'atleta nipponico fino alla fine.
 

Kristin Moehl
Kristin Moehl - Photo (c) Pascal Tournaire

Il meteo ha complicato la gara anche in campo femminile. Monica Aguilera, terza tra le donne, perderà 40 minuti al colle di Bonhomme tentando di ritrovare il cammino tra la nebbia. Cercherà poi di recuperare il tempo perso costringendosi a 50 km di grande sofferenza. Stessa sorte per la campionessa in carica, Lizzy Hawker, che perderà più volte la strada nella nebbia lasciando il passo verso la vittoria all'americana Kristin Moehl. Sei anni dopo il suo primo titolo all'UTMB®, Krissy ha dichiarato di aver realizzato una delle migliori prestazioni della sua carriera.  "In 6 anni l'UTMB® si evoluto nettamente. E' ormai una corsa molto importante, diversa dalla prima edizione. Avere Lizzy alle mie spalle, mi ha aiutata a concentrarmi sulla gara e sulle mie sensazioni" rivelerà l'americana.
 

UTMB
Ultratrail Mt-Blanc - Photos (c) Pascal Tournaire

 
Alle 16.30 della domenica, alla fine della corsa, c'erano 1382 corridori a terminare l'UTMB®. Per un gran numero di questi, ci sono volute due notti di sforzi per arrivare alla fine. Fortunatamente, la seconda notte è stata ben più clemente per la visibilità.

Congratulazioni all'organizzazione e ai corridori per questi meravigliosi momenti di sport e natura. Augurando a tutti un buon recuper, ascoltiamo Dawa Sherpa dopo il suo abbandono della prima sera: "Non avevo più forze, né nella braccia, né nelle gambe. Ero svuotato, non aveva più senso che continuassi in quelle condizioni." spiega il nepalese con un grande sorriso. "Per me correre deve rimanere un piacere..."
Arrivederci all'anno prossimo, per il piacere della corsa!
 

 headlamps
L'emozione è particolarmente viva negli ultimi metri: dopo 42 ore di corsa, Jean-Luc si prepara all'arrivo!

Tutte le informazioni, le classifiche e i reportage della corsa si trovano sul sito ufficiale Ultra-Trail Mt-Blanc. open

RESULTATI:
UTMB 2009 classifica maschile

JORNET Kilian                           21.33.18   Salomon ESP
CHAIGNEAU Sebastien            22.36.45   The North Face FRA
KABURAKI Tsuyoshi                22.48.36   The North Face JAP

UTMB 2009 classifica femminile
MOEHL Kristin                           24.56.01      Patagonia USA
HAWKER Elisabeth                   26.04.42     The North Face UK
AGUILERA VILADOMIU Monica 29.17.31      ESP
 
CCC 2009 classifica maschile
REY Jean-Yves                        11.40.47    NIKE SUI
KALOFYRIS Nikolaos               12.15.35    GRE
POMMERET Ludovic                 12.34.20   Quecha FRA
 
CCC 2009 classifica femminile
BEGUE Chantal                        16.51.00    FRA
PENSA PATRIZIA                     17.10.17    ITA
ARRIGONI GIULIANA              17.11.39    ITA
 
TDS 2009 classifica maschile
BOHARD Patrick                      14.01.48     Asics FRA
SAINT GIRONS Thomas           14.04.40    Asics FRA
POWELL Alun                          14.40.23    UK
 
TDS 2009 classifica femminile
MACIEL Fernanda                     17.17.43    The North Face BRE
HERVE agnes                           17.38.16    TEAM OUTDOOR  FRA
GAYLORD Kim                          18.11.45    The North Face USA
 
PETITE TROTTE A LEON
41 MORD’FIN Cyril CHOSSAT, Pascal MORFIN, David ALLOUARD  79h24
33 OCCITANIE SPORT AVENTURE Benoit MIRABAUD, Philippe BANEGAS, Emeric FOURNIER 86h25
57 LES ESNEUTOIS CELESTES Cédric JOIE, Vincent LOUON, Arnaud SALMON 86h25

Podium