“Young Explorers Program” seconda parte
Isola del Sud in Nuova Zealanda

Dopo 10 giorni di selezione in gennaio, 8 dei 20 giovani partecipanti hanno raggiunto Mike Horn in Nuova Zealanda. Tutti con età compresa tra i 15 ed i 20 anni e di nazionalità diverse, hanno navigato per 15 giorni (dal 14 al 30 maggio) tra i fiordi e la zona ovest dell'Isola del Sud. Accompagnati da un team di 27 persone, Andrew LYNCH (18, USA), Alisa BERANSKA (20, GB), Daniel MAIDMENT (15, RSA), Jun LEE (17, CN), Zofia DRAPELLA (17, PL), Raphaël GABELLA (19, CH), Simon STRACTKER (15, DE) e Annelies VARHACK (16, BE) scopriranno, esploreranno e vivranno accanto a Mike Horn, il cui obiettivo è quello di renderli consapevoli dei cambiamenti climatici e ambientali.

La squadra dei giovani esploratori

Gli obiettivi principali di questa spedizione sono:

  • Esplorare e scoprire le bellezze di zone selvagge e protette come quella dei fiordi dell'Isola del Sud.
  • Sviluppare le conoscenze degli esploratori per arrivare ad essere in grado di misurare le differenze di temperatura, di salinità e qualità dell'acqua nonchè i sedimenti in queste zone.
  • Ottenere informazioni sull'impatto ambientale del turismo in queste aree selvagge. 
  • Godersi un esperienza indimenticabile.

 

Exploration de nuit

Dopo una prima fase in mare per testare la convivenza su una barca, il team dei giovani esploratori arriva alla prima missione sull'isola Coal.

 

Vittima di un “gold rush” durante il diciottesimo centenario, l'isola fu subito dopo abbandonata completamente. La sua fauna eccezionale è ancora oggi in pericolo, minacciata dai roditori che furono introdotti. I ragazzi hanno individuato e pulito le trappole. Successivamente hanno navigato verso Dusky Sound, uno splendido fiordo dove Captain Cook si fermò dopo la sua esplorazione dell'Antartico. Il team è ora sulla terra ferma e prosegue attraverso la foresta primaria ad un ritmo giornaliero di 9-12 miglia in compagnia di Dave Rundgren, un biologo specializzato della zona.
 

 

La squadra sulla PANGAEA

 

Per finire, il team intende esplorare le coste in kayak.

 

 Per sperne di più sulla spedizione, visita www.mikehorn.com

 

Foto: Dmitri Sharomov / Droits Mike Horn SARL