Jacopo Larcher, insieme a Caroline Ciavaldini, Sam Elias, Yuji Hirayama,  e James Pearson, è appena tornato da un viaggio di tre settimane sull'Isola de La Réunion, nell'Oceano Indiano.

 

Jacopo ha apprezzato molto quest'avventura insieme ai suoi fantastici compagni di viaggio, tra cui Caroline Ciavaldini che proprio qui trascorse la sua infanzia e iniziò a scalare. Il gruppo ha aperto una serie di nuovi itinerari tra cui spicca la via di più tiri Zembrocal (140m, 8c+).

Guarda la photogallery di Planet Mountain

 

 Zembrocal, 140m per sette tiri...

Alta 140 metri per sette tiri, Zembrocal sale l'inviolata parete di La Chapelle a Cilaos ed è scalabile da un mix di protezioni tradizionali e spit. La via è ora in ottime condizioni, ma la prima salita dal basso è stata complicata dalle sezioni apparentemente lisce di questa bella parete di basalto e soprattutto dalla roccia friabile e spesso sporca. "Il nostro obiettivo era aprire la via dal basso e mettere gli spit ovunque fossimo costretti a ricorre all'uso dell'artificiale" spiega Pearson "ma quello che abbiamo poi trovato è stata una parete piena di fessure molto belle, ma piene di fango. Perfette per il trad, ma soltanto quando pulite. Quindi, per gran parte dell'apertura abbiamo arrampicato in libera per alcuni metri, ci siamo appesi e abbiamo pulito le fessure per poi continuare verso l'alto. Quindi l'idea di piantare spit ogni volta che ci fossimo appesi non ha funzionato, altrimenti ci saremmo ritrovati con un sacco di spit accanto a perfette piccole fessure!"
Tutti i tiri di Zembrocal sono stati liberati singolarmente - Hirayama ha liberato il tiro chiave gradato 8c+ durante l'ultimo tentativo dell'ultimo giorno sull'isola - ma rimane ancora da fare la prima libera in giornata. Pearson commenta: "Aprire la via, pulirla e renderla sicura è stato un grandissimo lavoro e molto, molto spaventoso per via della roccia friabile, ma con l'aiuto del nostro incredibile team e una buona dose di fortuna siamo riusciti ad aprire e liberare quella che si pone attualmente come una delle più difficili vie di più tiri al mondo, certamente per quanto riguarda questo stile misto di pochi spit e molto trad."

  Jacopo Larcher scala su Zembrocal

 

Zembrocal e le altre nuove vie trad, che vi elenchiamo qui sotto, sono certamente un'interessante arricchimento dell'isola che, secondo Caroline Ciavaldini, "offre già un sacco di vie sportive e boulder ed un grande potenziale per nuove vie."

  • La Chapelle: Zembrocal 8c+ (7a, 8a, 8a, 8a, 8c+, 6c, 7a)
  • Bassin Plat: Acid House (7b+) E6 6c, Barbare violace (7b+) E5 6b, Sweet Logic (7b+) E6 6b
  • La Montagne: Trad is rad E7 6c, Big expectations E4 6a
  • Bras Rouge Cascade: Innocence 8a+ (via sportiva)
 

 Per maggiori informazioni