Iniziato il 22 novembre 2012, il Petzl Roc Trip continuerà fino al 25. La Patagonia da sempre evoca, nel nostro inconscio, un lungo viaggio e la realtà è lì a dimostrarlo. Da alcuni giorni, scalatori da tutto il mondo arrivano in autobus al sito di Piedra Parada per partecipare all'evento.

Piedra Parada

 

pictoI climber arrivano da tutto il mondo

La partecipazione dei climber sudamericani è impressionante. Alcuni di loro toccano terra dopo diversi giorni di viaggio. All'uscita del primo autobus, che arriva alle 11 di mattina, incontriamo Esquel e Santiago con il suo amico Pelo. Gli ultimi due hanno condiviso il viaggio partendo da Cordoba, in Colombia, attraversando mezza Argentina per raggiungere il loro amico Esquel, percorrendo una tragitto di 26 ore in autobus!

Alcuni partecipanti arrivano a Piedra Parada

Gabriel e Fabio, invece sono di Minas Gerias in Brasile. Sono riusciti a prendere un'aereo per Bariloche e hanno raggiunto il ranch il 21 novembre in mattinata. Nello stesso momento una coppia cilena è arrivata a bordo di una vecchia Volskwagen scoppientante.

La palma d'oro è stata però assegnata a Andrew e Cathrine Scott, fratello e sorella che sono arrivati in bicicletta. Migliaia di pedalate li hanno portati da Buenos Aires, prima verso nord, a Iguazu, poi in Paraguay e a seguire a Salta, Cordoba, Mendoza, le Chili, Valparaiso, Santiago, Osorno, Bariloche e infine a Piedra... da qui torneranno a Buenos Aires, dopo un viaggio di 4 mesi. Inizialmente il loro progetto era di fare una vacanza di scalata ma un infortunio al dito di Cath ha trasformato la vacanza in un lungo giro in bici, il tempo di far guarire il tendine. Andrew e Cath sono venuti a sapere del Petzl RocTrip dopo aver comprato i biglietti. Immediatamente hanno deciso di venire a fare un salto e sono arrivati giusto in tempo. Potete seguire quest'avventura sul loro blog.

Andrew e Cathrine Scott



pictoLa scoperta del posto

Nonostante la fatica, tutti i viaggiatori sono felici di essere arrivati alla meta e di poter contemplare l'emblematica Piedra Parada. Superate le formalità di iscrizione, i partecipanti si precipitano alla lettura della guida, soddisfando la loro curiosità e correndo alla scoperta del canyon della Buitrera.

Studio degli itinerari di gara
 

Sulle rive del fiume Chubut fioriscono tende e accampamenti di ogni genere. Di prima mattina sembra di essere sul Gange con numerosi bagnanti che si rinfrescano. Qui è primavera con interminabili giornate dominate da un sole aggressivo con cui bisogna giocare a nascondino. Fortunatamente il canyon permette di scalare tutto il tempo all'ombra, anticipando la posizione del sole. L'esercizio di orientamento non è così evidente per chi arriva dall'emisfero nord! E' difficile abituarsi a un sole che passa per il nord e cercare le pareti a sud per trovare l'ombra!

Un'attività degna di un formicaio, decine di persone impegnate a installare l'elettricità, l'acqua, i servizi igienici, il palco, la musica, internet, i punti ristoro e gli stand dell'artigianato locale: tutto questo fa del ranch di Moncada la capitale dell'arrampicata in Patagonia.

Gli ultimi preparativi

 

pictoIl Team Petzl in azione

Il 21 novembre, quasi tutti gli atleti del team Petzl sono arrivati e andati direttamente a darsi da fare al settore Calavera, caratterizzato da una grande concentrazione di vie dure. Sean Villanueva e Aymeric Clouet partono presto al mattino per tentare la libera di "Balroc", una via lunga che hanno aperto insieme la scorsa primavera. Daniel Dulac, a sua volta, ha aperto una nuova via molto dura in un'improbabile grotta.

una foto di arrampicata del Petzl RocTrip in Argentinauna foto di arrampicata del Petzl RocTrip in Argentina

 

una foto di arrampicata del Petzl RocTrip in Argentina

Seguiteci!

 

commenti

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <hr> <br> <img> <object> <embed> <h1> <h2> <h3> <h4> <h5> <h6> <p> <span> <b> <i> <u>

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.