GRIGRI EXPERIENCE

 

Español. GRIGRI EXPERIENCE en español

German. GRIGRI EXPERIENCE in german version

GRIGRI

ESPERIENZA PRODOTTO

Per andare più lontano...

Benvenuti nella sezione «Esperienza Prodotto».
Per ciascuno dei prodotti trattati, troverete le tecniche conosciute per l’utilizzo del prodotto.
Queste informazioni tecniche nascono dalla conoscenza prodotto delle squadre Petzl e dall’esperienza di utilizzatori di tutto il mondo.
Per ogni tecnica, è segnalata un’indicazione del livello di pratica necessaria mediante un pittogramma (vedi a lato): livello principiante, avanzato o esperto.
Nel corso del tempo, la nostra ambizione è completare queste tecniche.
Il vostro aiuto è prezioso, non esitate a comunicarci i vostri commenti e suggerimenti.

Grazie e buona lettura.

L’Esperienza Prodotto è:

  • un’informazione aggiuntiva all’istruzione tecnica,
  • inseparabile dall’istruzione tecnica.
 

pericolo

Importante, nota bene:

  • Leggere attentamente l’istruzione tecnica (pdf - 3 Mb) prima di esaminare le seguenti tecniche.
  • Dovete aver compreso le informazioni dell’istruzione tecnica (pdf - 3 Mb) per poter capire queste ulteriori informazioni.
  • La padronanza di queste tecniche richiede una formazione ed un addestramento specifico.
  • Convalidate con un professionista la vostra capacità di rifare la manovra, da soli, in piena sicurezza, prima di riprodurla autonomamente.
pericolo

Il mancato rispetto di una sola di queste avvertenze
può essere la causa di ferite gravi o mortali.

 

 

Introduzione


GRIGRI 2

 

Il GRIGRI è oggi largamente diffuso ovunque. Lo troviamo ai piedi di falesie, in palestre d’arrampicata, in montagna... Principalmente utilizzato come apparecchio d’assicurazione, è impiegabile anche per altri utilizzi, che vengono di seguito descritti.

Attenzione, come per la pratica delle attività di arrampicata e alpinismo, è necessario padroneggiare bene le tecniche e comprendere i limiti di utilizzo di questo prodotto nei suoi usi. Allenatevi in ambiente sicuro alle tecniche presentate, prima di praticarle in situazione reale.

 

Compatibilità corde - promemoria

GRIGRI e GRIGRI2


I due GRIGRI sono compatibili con corde singole dinamiche (CE EN 892). Solo i diametri di corda autorizzati differiscono. Attenzione, anche se utilizzate una corda della gamma di diametro autorizzata, dovete prestare attenzione al funzionamento del GRIGRI con questa corda.

La compatibilità tra il vostro GRIGRI e la corda utilizzata non è esclusivamente legata al diametro della corda. La tessitura della corda, i trattamenti di calza delle corde nuove, l’umidità, lo stato di usura, il gelo giocano un ruolo fondamentale nel comportamento del GRIGRI in assicurazione o nella discesa.

Se dovete utilizzare una corda diversa dalla vostra solita corda, siate prudenti ed esercitatevi nell’assicurazione o nella discesa con questa corda.

Compatibilità

Sommario

 

> Assicurare / Proteggere

Assicurare - promemoria - gli errori da evitare


 

Ricordiamo che la tecnica raccomandata per assicurare è la seguente.
Per assicurare efficacemente e in sicurezza, questa è la tecnica da adottare.

  • Posizione principale di assicurazione.

    Posizione principale di assicurazione


  • Dare corda rapidamente.

    Dare corda rapidamente

     
    1. Tenere la corda

       

    2. L’indice va in appoggio sul GRIGRI

       

    3. Il pollice preme sulla camma
     

Questa azione deve essere temporanea. Quando il primo ha moschettonato, la vostra mano deve ritornare nella posizione di assicurazione principale. Un contatto continuo con l’apparecchio può portare a utilizzi errati.

Questa tecnica consente di tenere sempre in mano la corda lato frenante (almeno con tre dita) e riduce il rischio di tensione sulla camma.

Insistiamo vivamente sull’obbligo di tenere il capo lato frenante.

Ma perché?

Il termine apparecchio d’assicurazione con sistema frenante assistito, utilizzato per definire il GRIGRI, indica che questo non è autobloccante. Infatti, è possibile notare che se fate scorrere la corda a bassa velocità nell’apparecchio (in particolare per i piccoli diametri di corda), la corda non è necessariamente bloccata e scorre liberamente nell’apparecchio. È quando si tiene il capo frenante che si aziona la rotazione della camma e quindi il frenaggio della corda.

È anche importante insistere sul fatto che qualsiasi bloccaggio all’apparecchio, o alla camma, annulla l’azione frenante sulla corda. Ecco perché è obbligatorio non tenere l’apparecchio completamente in mano, non tenere il pollice sempre sulla camma, non bloccare la camma...

Ecco tre esempi di causa di caduta al suolo osservati in falesia o in palestra d’arrampicata.

1- Errate tecniche di assicurazione con GRIGRI

Difficile fare un elenco esaustivo di tutte le tecniche errate. Ecco alcune illustrazioni:

Tengo il GRIGRI completamente in mano

Tengo il GRIGRI completamente in mano

Do corda senza tenere il capo frenante

Do corda senza tenere il capo frenante

 
Posiziono scorrettamente l’indice

Posiziono scorrettamente l’indice

Tengo il capo lato arrampicatore

Tengo il capo lato arrampicatore

 

Notiamo che l’utilizzo di un’errata tecnica d’assicurazione è il fattore principale di rischio d’incidente, in particolare quando l’assicuratore è sorpreso dalla caduta. Se vi riconoscete in una di queste tecniche errate, adottate la tecnica presentata all’inizio di questo paragrafo.

2- Riflessi errati

Quando una persona è sorpresa mentre tiene un oggetto in mano, uno dei primi riflessi innescati è stringere questo oggetto. Immaginate questa situazione nel caso di un assicuratore con un GRIGRI, tenuto completamente in mano, quando l’arrampicatore cade...

Riflessi errati

In tal caso, l’assicuratore si aggrappa al suo GRIGRI, senza tenere il capo lato frenante, l’arrampicatore termina la sua caduta al suolo. L’altro riflesso errato dell’assicuratore può anche essere quello di cercare di trattenere lo scorrimento del capo lato arrampicatore.

Riflessi errati

In tal caso, l’assicuratore si brucia la mano con la corda e cosa ancora più grave, impedisce qualsiasi rotazione della camma del GRIGRI che non può quindi frenare la corda. Anche in questo caso l’arrampicatore termina la caduta al suolo.

3- Disattenzione dell’arrampicatore. L’assicuratore discute, guarda altrove...

Guardate questo esempio: l’assicuratore, con le mani in tasca, non presta alcuna attenzione al suo arrampicatore, mentre sta per moschettonare con molta corda a disposizione...

Disattenzione dell’arrampicatore

 

Per concludere, le cadute al suolo sono spesso la combinazione di più fattori: tecnica errata, disattenzione... Dipende soltanto da voi limitarle.

Sommario

 

Assicurazione dinamica


Assicurazione dinamica

Alcuni pensano che sia difficile fare assicurazione dinamica con un GRIGRI. Ma è l’assicuratore, e non l’apparecchio d’assicurazione, che gioca il ruolo principale quando occorre rendere dinamica una caduta.

La chiave per rendere dinamica una caduta: avanzare o effettuare un piccolo salto in avanti durante la caduta dell’arrampicatore. Sottolineamo anche che un’assicurazione dinamica non significa lasciare costantemente 3-4 m di corda all’arrampicatore: questo non rende dinamica la caduta. Inoltre, nel caso in cui l’arrampicatore non sia ancora abbastanza in alto, rischierebbe una caduta al suolo.

In ogni caso, è necessario stare attenti e vigili quando si assicura, per poter anticipare un’eventuale caduta. Ricordiamo che in caso di rischio di caduta al suolo, o su cengia, non si renderà dinamico l’arrampicatore.

Per controllare meglio l’assicurazione dinamica durante una caduta, non esitate ad allenarvi. Per esercitarvi, cominciate ad effettuare cadute abbastanza alte rispetto al suolo (per esempio, a fine tiro).

 

Sommario

 

Assicurare con il GRIGRI fissato al suolo: attenzione pericolo!


Assicurare con il GRIGRI fissato al suolo: attenzione pericolo!

 

Questa tecnica è vivamente sconsigliata poiché il suo utilizzo ha causato parecchie cadute al suolo. Infatti, se il GRIGRI non è posizionato alla giusta altezza per l’assicuratore, questo rischia di premere involontariamente la camma, impedendo il frenaggio della corda.

Inoltre, con un GRIGRI fissato al suolo, il controllo della discesa è più delicato che con un GRIGRI sull’imbracatura, poiché non si sente il peso dell’arrampicatore. Infine, questa tecnica non consente l’assicurazione dinamica.

 

Sommario

 

Incastro di corda dietro la camma - sbloccaggio


 

In alcuni casi specifici (per esempio, assistenza all’arrampicatore nella risalita dopo una caduta, GRIGRI fissato su un moschettone collegato su due punti, risalita su corda...), può succedere che la corda lato arrampicatore venga ad incastrarsi dietro la camma. Niente panico: questo non danneggerà la vostra corda. Abbiamo effettuato test interni: anche con i diametri più piccoli, la corda resta intatta, anche se l’arrampicatore cade. Notiamo anche che con la corda in questa posizione, la camma funziona normalmente e la caduta dell’arrampicatore sarà arrestata.

Lo sbloccaggio della corda è semplice. Effettuate questa manovra tenendo sempre il capo lato fenante. Se la corda non è in tensione, riposizionare la corda lato arrampicatore nell’asse della gola, spingendo l’apparecchio lateralmente. Se la corda è già in tensione, tirare semplicemente la corda lato frenante.

sbloccaggio

Stato iniziale: bloccaggio della corda

 

Sbloccaggio, se la corda lato arrampicatore è in tensione: tiro il capo lato frenante

 

sbloccaggio

Stato iniziale: bloccaggio della corda

 

Sbloccaggio, se la corda lato arrampicatore non è in tensione: spingo l’apparecchio e riporto la corda lato arrampicatore nell’asse della gola

 

Sommario

 

Vie di più tiri

Il GRIGRI può essere utilizzato per assicurare in vie di più tiri.

Assicurare un secondo da una sosta con il GRIGRI sull’imbracatura + rinvio


Questa tecnica è quella raccomandata per assicurare un secondo da una sosta.

Installate la corda nel GRIGRI, inserendola nell’apparecchio nella giusta direzione. Collegare il GRIGRI all’imbracatura con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone. Passare la corda lato arrampicatore in un moschettone di rinvio, posizionato sopra la sosta. Effettuare un test di funzionamento come indicato nell’istruzione tecnica.

Assicurare un secondo

Assicurare un secondo pericolo

Durante la risalita del secondo, recuperare regolarmente la corda. Non lasciare mai la corda lato frenante. Per trattenere una caduta, tenere saldamente la corda lato frenante tirandola verso il basso.

 

Sommario

 

Vie di più tiri

Assicurare un secondo da una sosta a partire da un punto fisso


Assicurare un secondo

Installate la corda nel GRIGRI, inserendola nell’apparecchio nella giusta direzione. Collegare il GRIGRI alla sosta con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone. Effettuare un test di funzionamento come indicato nell’istruzione tecnica.


Assicurare un secondo

Evitare qualsiasi bloccaggio dell’apparecchio o pressione della camma, che potrebbe annullare l’azione frenante sulla corda.

 

Assicurare un secondo

Durante la risalita del secondo, recuperare la corda tenendo sempre il capo lato fenante. Questa tecnica di assicurazione del secondo non è la più adatta: in questa posizione, l’azione frenante del GRIGRI sulla corda non è ottimale (in particolare con le corde sottili). Inoltre, il rischio di bloccaggio della camma è maggiore. Pertanto si raccomanda la tecnica precedente, con un punto di rinvio.

Sommario

 

Autoassicurazione non autorizzata!


 

Non possiamo ignorare che alcuni utilizzano il GRIGRI come un apparecchio di autoassicurazione. Vari siti internet presentano di fatto degli accorgimenti per modificare l’apparecchio per questo utilizzo. Innanzitutto, questa tecnica moltiplica i rischi per l’arrampicatore. In primo luogo, l’arrampicatore non tiene il capo lato frenante.

Inoltre, in caso di caduta, il GRIGRI può andare a bloccarsi contro la roccia, sul suo sistema di tenuta (fettuccia di posizionamento) o altro e non può più garantire alcuna funzione frenante. L’arrampicatore rischierebbe di terminare la caduta al suolo. Infine, ricordiamo che qualsiasi modifica effettuata al di fuori degli stabilimenti PETZL è formalmente proibita (vedi nota informativa).

L’autoassicurazione con il GRIGRI non è autorizzata.

Sommario

 

 

> Discesa

Discesa su un capo di corda


 

Il GRIGRI è un apparecchio utilizzato per la discesa su un capo di corda.

Assicurati alla sosta, installate la corda nel GRIGRI, inserendola nell’apparecchio nella giusta direzione.

Discesa su un capo di corda

Collegare il GRIGRI all’imbracatura con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone.

Discesa su un capo di corda

 

Recuperare la corda. Quando si è pronti a scendere, effettuare un test di funzionamento e togliere la longe dalla sosta tenendo la corda lato frenante. Per scendere, azionare la maniglia tenendo la corda dal lato frenante. La maniglia aiuta a regolare la discesa, ma è la mano dal lato frenante che controlla lo scorrimento della corda. Tenere sempre la corda lato frenante.

Non dimenticare di fare un nodo all’estremità della corda.

Discesa su un capo di corda

Sommario

 

Discesa su un capo aumentando l’azione frenante


 

Per le corde sottili, è spesso più comodo e sicuro aumentare l’azione frenante nelle discese in doppia.

Per questo utilizzare un moschettone FREINO o un moschettone semplice.

Discesa su un capo aumentando l’azione frenante

FREINO

 

Moschettone semplice

 

 

Sommario

 

Chiave di bloccaggio del GRIGRI per arresto mani libere


 
Chiave di bloccaggio del GRIGRI

Quando volete avere le mani libere per effettuare una manovra, realizzate una chiave di bloccaggio. Pensare a bloccare la chiave di bloccaggio. Potete lasciare la mano lato frenante soltanto se avete effettuato una chiave di bloccaggio.

 

Chiave di bloccaggio del GRIGRI

Sommario

 

Calare con il GRIGRI sull’imbracatura + rinvio


 

Installate la corda nel GRIGRI, inserendola nell’apparecchio nella giusta direzione. Collegare il GRIGRI all’imbracatura con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone.

Passare la corda lato arrampicatore in un moschettone di rinvio, posizionato sopra la sosta.

Calare con il GRIGRI


L’assicuratore recupera la corda. L’arrampicatore, in tensione sulla corda, è pronto a scendere.

L’assicuratore aziona la maniglia tenendo la corda lato frenante. Non lasciare mai la corda lato frenante.

Calare con il GRIGRI

Sommario

 

Calare a partire da un punto fisso


 

Se occorre calare una persona a partire da una sosta: Installate la corda nel GRIGRI, inserendola nella giusta direzione. Collegare il GRIGRI alla sosta con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone.

Aggiungere un moschettone di rinvio, che deve essere posizionato sopra il moschettone di collegamento del GRIGRI sulla sosta.

Calare a partire da un punto fisso


L’assicuratore recupera la corda, tenendola dal lato frenante. La persona che scende si mette in tensione sulla corda e si stacca. Per calare la persona, l’assicuratore aziona la maniglia tenendo la corda lato frenante. Non lasciare mai la corda lato frenante.

Calare a partire da un punto fisso

Sommario

 

Discesa in automoulinette


 

Passate il capo di corda nella maglia rapida di doppia. Legatevi ad una estremità di questo capo. Installate il GRIGRI sul capo di corda libera. Collegare il GRIGRI all’imbracatura con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone. Recuperare la corda. Quando si è pronti a scendere, effettuare un test di funzionamento e togliere la longe dalla sosta tenendo la corda lato frenante.

Per scendere, azionare la maniglia tenendo la corda dal lato frenante. La maniglia aiuta a regolare la discesa, ma è la mano dal lato frenante che controlla lo scorrimento della corda. Tenere sempre la corda lato frenante.

Non dimenticare di fare un nodo all’estremità della corda.

Discesa in automoulinette

Sommario

 

 

> Monter / progresser

Risalita occasionale su corda

 

Risalita occasionale su corda

Il GRIGRI è comodo per una breve risalita su corda. È anche utilizzato in big wall per la schiodatura (utile per smontare in strapiombo).
Assicurarsi al bloccante.
Tenere sempre il capo lato frenante.

 

Sommario

 

Installare una teleferica


 

Fissate un’estremità della corda ad un punto di ancoraggio. Installate l’altro capo della corda nel GRIGRI, inserendola nell’apparecchio nella giusta direzione. Collegare il GRIGRI ad un secondo punto di ancoraggio con un moschettone con ghiera di bloccaggio. Bloccare il moschettone. Effettuare un test di funzionamento come indicato nell’istruzione tecnica. Tendere la corda recuperando al massimo quella in eccesso. La teleferica deve essere tesa a mano da una o due persone, con un sistema di recupero semplice. Notate che più è corta la teleferica, più è difficile tendere correttamente la corda.

Installare una teleferica

Attenzione, quando la corda è tesa tra i due ancoraggi, occorre assicurare il GRIGRI con una chiave di bloccaggio in arresto contro il GRIGRI.

Installare una teleferica

Attenzione, una teleferica sollecita fortemente i punti di ancoraggio. Verificare che i punti di ancoraggio siano abbastanza resistenti.

La caduta su teleferica è proibita.

Attenzione, una tensione eccessiva sulla teleferica può bloccare completamente il GRIGRI sulla corda, rendendo difficile lo sbloccaggio. Il GRIGRI non è coperto da garanzia se si rompe la maniglia in caso di teleferica troppo tesa.

Suggerimento per lo sbloccaggio: utilizzare una carrucola TRAXION (o altro bloccante) posizionata sulla teleferica come indicato nel disegno. Tirare il capo libero per allentare la corda tra la carrucola TRAXION e il GRIGRI. Azionare la maniglia.

Installare una teleferica

Sommario