Campionati europei di Treeclimbing: l’elite sulla cima degli alberi

Il 7 e 8 Settembre si sono svolti a Thun (Svizzera) i campionati europei di treeclimbing. Oltre alla competizione, dove gli Svizzeri si sono distinti, l’ETCC resta un momento di scambio e un punto d’incontro per i potatori, e di scoperta di un mestiere atipico per il pubblico presente. 

 

 
Una competizione internazionale: la Svizzera in forze!

ETCC 2013 © PETZL/ G. Oudot

I campionati europei riuniscono i migliori treeclimber del continente. La città di Thun ha ispirato i partecipanti svizzeri che si sono distinti nella finale, sia nella categoria degli uomini che in quella delle donne, in una cornice magnifica di alberi maestosi lungo al lago.

 

Le qualificazioni

  • Lancio del sagolino: si tratta di lanciare con estrema precisione un piccolo peso attaccato ad un filo (sagolino) in modo da incastrarlo in una diramazione molto alta dell’albero. Questa operazione permette di far risalire la corda di lavoro.
  • Spostamento sull’albero: il treeclimber deve raggiungere diversi checkpoint muovendosi sull’albero. 
  • Salite in footlock: tecnica tradizionale di ascensione in corda doppia in cui il treeclimber blocca la corda con i piedi.
  • Soccorso del collega: una prova di soccorso dove bisogna evacuare un manichino bloccato nella struttura in seguito alla caduta di un ramo.
  • Prova di rapidità: prova in cui bisogna salire il più rapidamente possibile sulla cima dell'albero.

ETCC 2013 - © PETZL/ G. Oudot

 

 

Le finali

ETCC 2013 - PETZL/G. Oudot

ETCC 2013 - PETZL/G. Oudot

 

Per lo svolgimento delle finali, il fortunato eletto è stato un bellissimo pioppeto al bordo del lago. Questa prova è completa: il treeclimber deve completare entro 25 minuti tutte le operazioni: innanzitutto salire sull'albero, quindi collegare le diverse stazioni, ed infine rimuovere tutto il materiale utilizzato.

I problemi di spostamento nella struttura proposti dagli organizzatori sono stati risolti dai concorrenti con tecniche diverse. La lettura del percorso è personale: quindi ognuno sceglie le tecniche da utilizzare a seconda del tempo di esecuzione, dei suoi gusti e abitudini di lavoro.

Questa diversità di tecniche dimostra che sempre più i treeclimber hanno raggiunto un altissimo livello di competenza. La fluidità, la velocità e la precisione che ne derivano sono notevoli. E questo, sempre nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e dell'albero: a terra, i giudici controllano e puniscono immediatamente qualsiasi errore con delle penalità.

I vincitori rappresenteranno l'Europa ai prossimi campionati mondiali organizzati dalla ISA (Società Internazionale di Arboricoltura). Per quanto riguarda il prossimo Campionato Europeo, l'appuntamento è già stato fissato in Polonia nel 2014.
 
 

Podio Uomini

1. TANNER Roger - Svizzera
2. TURNBULL Jon - Royaume-Uni
3. VERGOTE Peter - Belgio

 

 Podio Donne

1. ERNI Anja - Svizzera
2. SCHEIDEGGER Simone - Svizzera
3. HEDGER Jo - Royaume-Uni

 

 

Incontro con un mestiere atipico

Nonostante il meteo variabile, il pubblico era presente. Lungi dall'essere degli specialisti della disciplina, per molti è stata una vera e propria scoperta di questa professione insolita, e qualcuno ha addirittura avuto la possibilità di provare le tecniche di progressione e potatura. Grandi e piccini hanno apprezzato l'atmosfera molto amichevole.

 

ETCC 2013 - PETZL/G. Oudot

 

 

Petzl, partner di questo evento

ETCC 2013 - PETZL/G. Oudot

Secondo Petzl, queste competizioni costituiscono un momento speciale di condivisione e di incontro tra i treeclimber. 

L'occasione di condividere le varie esperienze e le opinioni personali sui prodotti utilizzati e di testare le prossime novità.

 
 

 

Guarda i prodotti Petzl per il treeclimbing

 

 

Altri articoli su petzl.com

 

Rispondi

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Allowed HTML tags: <a> <em> <strong> <cite> <code> <ul> <ol> <li> <dl> <dt> <dd> <hr> <br> <img> <object> <embed> <h1> <h2> <h3> <h4> <h5> <h6> <p> <span> <b> <i> <u>

Maggiori informazioni sulle opzioni di formattazione.