La protezione contro i corpi solidi e liquidi

 

L'indice di protezione IP

L'indice di protezione (IP) è uno standard internazionale. Questo indice classifica il livello di protezione di un prodotto contro l'ingresso di corpi solidi (polveri, ecc.)
e di corpi liquidi (acqua, olio, ecc.).

Come leggere l'indice di protezione?
Esempio: IP 67
La prima cifra corrisponde alla protezione effettiva contro i corpi solidi.
La seconda cifra corrisponde all'indice di protezione effettiva contro i corpi liquidi.
La valutazione IP 67 corrisponde quindi ad un prodotto totalmente protetto contro la polvere e gli effetti dell'immersione.

NB: se un criterio non è stato testato, la cifra è sostituita dalla lettera «X» (esempio: IP X6 significa che il materiale non è stato testato contro i corpi solidi).

La prima cifra indica la protezione contro i corpi solidi:

X: Nessuna misurazione -
0: Nessuna protezione -
1 = Protetta contro corpi solidi di diametro ≥ 50 mm
 
2 = Protetta contro corpi solidi di diametro ≥ 12,5 mm
3 = Protetta contro corpi solidi di diametro ≥ 2,5 mm
4 = Protetta contro corpi solidi di diametro ≥ 1 mm
5 = Protetta contro la polvere (ingresso limitato, nessun deposito nocivo)
6 = Totalmente protetta contro la polvere

 La seconda cifra indica la protezione contro i liquidi:

X = Nessuna misurazione -
0 = Nessuna protezione -
1 = Protetta contro la caduta verticale di gocce d'acqua
2 = Protetta contro la caduta di gocce d'acqua (15° d'inclinazione)
3 = Protetta contro la pioggia (60° d’inclinazione)
4 = Protetta contro gli spruzzi d'acqua
5 = Protetta contro i getti d'acqua
6 = Protetta contro i getti d'acqua potenti
7 = Protetta contro gli effetti dell'immersione temporanea (a 1 metro di profondità per 30 minuti)
8 = Protetta contro gli effetti dell'immersione continua (oltre 1 metro di profondità per un tempo precisato dal produttore)

 

Compatibilità elettromagnetica (CEM)

La compatibilità elettromagnetica CEM contraddistingue la capacità di un apparecchio elettrico di funzionare correttamente, indipendentemente da eventuali perturbazioni elettromagnetiche ambientali, e senza esserne esso stesso la causa.
Le lampade frontali Petzl sono conformi ai requisiti della direttiva 89/336/CEE che riguarda la compatibilità elettromagnetica: non possono generare nessuna interferenza con altri apparecchi marcati CE.