I punti chiave dell'illuminazione

L'illuminazione costante

Il principale vantaggio dell'illuminazione costante è fornire prestazioni d'illuminazione stabili per un certo periodo di tempo: questa durata corrisponde all'autonomia prevista per ogni lampada frontale. L'utilizzatore ha così la garanzia che né la luminosità, né la distanza d'illuminazione diminuiranno durante questo periodo di tempo.

Per ottenere un'illuminazione costante, le lampade frontali sono dotate di un regolatore elettronico per mantenere la luminosità e la distanza d'illuminazione iniziale, finché è sufficiente la tensione elettrica fornita dalla fonte di alimentazione. Quando questa s'indebolisce, la potenza luminosa diminuisce fino a raggiungere un livello d'illuminazione minima. Questa illuminazione di «riserva» è tuttavia sufficiente per portare a termine un'operazione, spostarsi o per sostituire le pile ad esempio.

Le lampade sprovviste di un dispositivo di regolazione, rilasciano un'illuminazione molto brillante soltanto per una decina di minuti.  La potenza dell'illuminazione decresce quindi progressivamente fino all'esaurimento della fonte di alimentazione elettrica.

 

L'omogeneità del fascio luminoso

Un fascio luminoso omogeneo garantisce il massimo comfort visivo all'utilizzatore: l'illuminazione è uniforme, senza punto luminoso al centro, né macchie o zone d'ombra.

Qualité de l'optique
Qualità dell'ottica : Un fascio luminoso perfettamente omogeneo si può ottenere soltanto con un'ottica e una fonte luminosa di eccellente qualità, associate ad una progettazione rigorosa.

Absence de point lumineux central
Assenza di punto luminoso centrale: Un punto luminoso al centro del fascio comporta un disturbo visivo, in quanto abbaglia l'utilizzatore obbligandolo a orientare con precisione il punto luminoso verso la zona dove desidera vedere. Un fascio luminoso perfettamente omogeneo consente di eliminare questi due difetti: non abbaglia e consente di vedere con precisione tutta la zona illuminata.

Absence de défauts d'aspect
Assenza di difetti di aspetto Un fascio luminoso omogeneo rilascia un'illuminazione senza macchia, anello o altra zona d'ombra. Queste irregolarità impediscono di vedere con precisione e possono diventare fastidiose per l'uso, o addirittura provocare la perdita di attenzione.

La forma del fascio luminoso

 

La forma del fascio luminoso, rilasciata dalla lampada frontale, condiziona direttamente il tipo d'uso al quale è destinata. Sono disponibili tre principali tipi di configurazioni di fascio luminoso.

faisceau mixte
Il fascio luminoso ampio : Consente un'illuminazione diffusa, ideale per i lavori a distanza manuale.

faisceau mixte
Il fascio luminoso misto : Abbina una parte ampia per l'illuminazione da vicino e una parte focalizzata per l'illuminazione a lunga distanza.
 

faisceau mixte
Il fascio luminoso focalizzato : Concentra la luce per illuminare a lunga distanza e può essere orientato con precisione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La potenza d'illuminazione

Ogni lampada frontale rilascia una potenza d'illuminazione adatta ad un preciso utilizzo. La potenza d'illuminazione deve essere collegata al tipo di fascio luminoso: una lampada frontale progettata per illuminare da vicino rilascia in genere un fascio luminoso ampio ed una potenza d'illuminazione moderata. Al contrario, una lampada adatta alla visione lontana fornisce un fascio luminoso focalizzato, collegato ad una forte potenza d'illuminazione.
 

I livelli d’illuminazione

Nella maggior parte dei casi, le lampade frontali dispongono di vari livelli d'illuminazione per consentire all'utilizzatore di adattare la quantità di luce, o la forma del fascio luminoso, in base alle proprie esigenze. Questi livelli d'illuminazione consentono anche all'utilizzatore di privilegiare la potenza dell'illuminazione o l'esigenza di autonomia.